81uEwrqBetL._SL1400_
Destruction Unit

Negative Feedback Resistor

Sacred Bones/Goodfellas
7.5

I Destruction Unit appartengono a quel circolo virtuoso di gruppi che vanno visti dal vivo per capirne fino in fondo l’essenza. Nel loro passaggio in Italia di due anni fa, a seguito dell’esordio su Sacred Bones Deep Trip, il quintetto dell’Arizona colpì profondamente chiunque avesse avuto l’occasione di prestare il proprio apparato uditivo alla loro terapia d’urto: sezione ritmica sparata alla velocità della luce, volumi capaci di provare fisicamente anche il resto del corpo, un magma allucinogeno tipico dell’esperienza psichedelica. Non fosse stato uno dei migliori live visti nel 2013, avrei pensato di mettergli in conto la visita dall’otorino per il mio primo acufene. Guidati dall’ex Reatards Ryan Rousseau, da circa un decennio e sette dischi (i primi due con Jay Reatard in formazione, con esiti vicini a ciò che allora fu chiamato shitgaze) i Destruction Unit sono una scheggia impazzita dell’underground americano, un misto di attitudine punk/anarcoide con un serissimo culto delle droghe. Nulla di tutto ciò per mera questione estetica: uno stile di vita, piuttosto, fatto di collaborazione con le altre band del circuito, dello stare costantemente in tour e suonare in ogni locale che gli permetta di usare i propri volumi – una fama che li precede, l’unica richiesta sulla quale non transigono.

Negative Feedback Resistor è un album nato dopo due anni di live e la sensazione è che questo tempo i Destruction Unit l’abbiano passato in un girone infernale di suoni assordanti e creature mostruose, dove le anime peccatrici sono condannate ad ascoltare Motörhead, Discharge, Stooges e Hawkwind all’unisono, mentre la carne sanguina e si dimena tra sofferenza e godimento. Il riff di Salvation che scaraventa fra le mura libidinose di Fun House, l’attacco apocalittico di Judgement Day e la furia hardcore potente come un’anfetamina di The Upper Hand allontanano violentemente dal desiderio di assoluzione nel giorno della resa dei conti. E avvicinano a quello di un’immersione sempre più a fondo negli abissi di un imperituro Ade proto-punk.

Commenti

Ultime recensioni Musica
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...