edible woman
Edible Woman

Daunting

BloodySound Fucktory
6

Dopo la confusione fatta sul numero attualmente in edicola, dovuta tanto alla poca chiarezza del press sheet, quanto alla nostra distrazione, un’analisi riparatoria di questo mini album risulta necessaria. Cominciamo col fare chiarezza. Come nel passato della formazione, anche su Daunting le collaborazioni assumono un ruolo specifico nella realizzazione dei brani. Così, al quinto atto nella discografia dei Nostri, settimo se si considerano lo split del 2009 per Smartz Records con Drink To Me e quello di quest’anno su Old Bicycle Records con Tante Anna, suonano, sì, Andrea Giommi e Nicola Romani, membri fondatori attorno al quale ruota il progetto Edible Woman, ma anche Cesare Petulicchio (già dietro le pelli dei Bud Spencer Blues Explosion), Simon Skjødt Jensen aka Own Road e sopratutto Lorenzo Stecconi (tra le altre cose, chitarrista nei Lento) che firma anche la registrazione, il mix e il mastering del disco.

Daunting mostra una band alle prese con brani prevalentemente elettronici. Dovendo rilevare un fil rouge con i recenti trascorsi, di Nation (2013, Santeria) in Daunting resta un approccio à-la Teardrop Explodes, specie nella fusione tra spirito wave e psichedelico. Poco importa che si consumi tutto in sortite vicine al Mike Patton più confidenziale o nei quasi nove minuti della title track, quasi figlia degli Spiritualized. Daunting è uno di quei lavori che conquista o si detesta, in quanto prototipo del disco non destinato a fare la storia di un filone già decodificato (tante e diverse tra loro le influenze, persino detriti blues, noise e funky) né l’apice di chi lo ha partorito, ma la rappresentazione, riuscita, di un personale modo di rielaborare il passaggio tra rock da foraggio per radio e quella rivoluzione sonora che a partire dagli anni Settanta ha scardinato il comune senso di intendere un genere come univoco, ci induce a confermargli un 6 pieno.

Commenti

Ultime recensioni Musica
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6.5

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....