Man Alive
Geffen/Universal

Accolti dalla stampa inglese con consensi pressoché unanimi, gli Everything Everything sono probabilmente la giovane band che in questo momento incarna più di ogni altra l’idea di art-rock; o, per meglio dire, art-pop, perché mai viene meno nelle dodici tracce del loro debutto la ricerca di melodie orecchiabili ma non troppo facili e ritornelli che sappiano far presa rapidamente senza però risultare scontati. E, a far loro da contorno, una stratificazione sonora ricca e in continuo movimento, in cui analogico e digitale confluiscono e si ibridano dando vita a scenari caleidoscopici al punto da far girare la testa, tra cambi di tempo repentini e altrettanto improvvisi mutamenti d’umore, spigoli post-punk, echi prog e possibili rimandi a Talking Heads, Vampire Weekend, TV On The Radio (senza però la componente black), Futureheads e Yeasayer. Ingredienti numerosissimi e dei più vari, per dosare i quali è richiesta una certa perizia, altrimenti il rischio è quello di combinare un pastrocchio; e, complice forse anche la poca esperienza, non sempre il quartetto di Manchester riesce nell’impresa, finendo sovente per risultare eccessivamente cervellotico. Quando però l’equilibrio tra le parti viene raggiunto, come nel caso di “Come Alive Diana” e “My Kz, Ur Bf”, i risultati sono davvero interessanti, oltre che originali.

“Man Alive” è uscito in Gran Bretagna nell’agosto 2010, ma è stato distribuito ufficialmente in Italia solo da poco, in concomitanza alle tre date che la band ha tenuto qui da noi fra il 22 e il 24 marzo.

Ultime recensioni Musica
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
sleaford_mods_english_tapas_grande
Sleaford Mods

English Tapas

7

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156
Grandaddy

Last Place

8

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One
Noveller

A Pink Sunset For No One

8

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jaar
Nicolas Jaar

Sirens

8.5

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare
Romare

Love Songs: Part Two

8

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori
Alessandro Fiori

Plancton

8.5

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...
soft hair
Soft Hair

Soft Hair

7.5

La collaborazione tra Sam Dust e Connan Mockasin ha origini lontane, quando nel 2010 l’ex cantante dei...
new gen
AA. VV.

New Gen

6

Caroline Simionescu-Marin, la ventunenne editrice della webzine inglese grmdaily.com, ha impiegato ben nove mesi per assemblare i cocci...