Madame Ugo Cover - WEB
Fabio Cinti

Madame Ugo

Mescal/Artist First
7

Fabio Cinti è l’ultimo discendente di una stirpe di cantautori che nei 90 ebbero troppa poca fortuna, quel gruppo di artisti che girava intorno alla figura di Marco Castoldi (Morgan) e che, risalendo il fiume, andava ad abbracciare le strutture compositive di Franco Battiato. Legandosi all’autore siciliano, gruppi come La Sintesi e Soerba, oltre ovviamente agli stessi Bluvertigo, hanno definito un’eredità d’autore contrapposta e non rivale a quella che oggi sembra avere maggiore fortuna, quella riferita a figure del cantautorato classico come De Gregori, Battisti, Paoli. Di questi eredi oggi è rimasto poco, fatto salvo per Lele Battista – con due dischi solistici alle spalle, gioielli esageratamente snobbati dai circuiti “indipendenti”. È in questo spazio ormai vuoto che si colloca Cinti, prima con il derivativo eppur freschissimo esordio L’esempio delle mele e il successivo Il minuto secondo e oggi con Madame Ugo.

Undici tracce che alternano ballate e love song a momenti rock, vagheggiamenti synth pop e, in aggiunta, un potenziale singolone di fine estate. Impreziosito da un brano che lo stesso Battiato ha donato a Cinti, Devo, l’album presenta una scrittura senza sostanziali novità eppure curata fino al particolare, con una produzione di ottimo livello. Sono grandi i temi affrontati, questioni intime come la conoscenza di sé, dell’amore, dell’altro. Si canta di omosessualità, di presunte diversità che si annientano naturalmente nella verità della bellezza. Commuove il modo che Cinti ha di prendersi la libertà di raccontarsi, una libertà a cui la canzone fatica tuttora ad abituarci e che qua si muove su linee classiche struggenti. Forse sarebbe bello ascoltare un autore del tutto slegato persino dalle proprie origini, intese come quel circuito dei padri che impone inevitabilmente uno stilema fatto di suoni e vocalità che sarebbero da svecchiare un po’. Da segnalare, poi, un’interessante collaborazione con Paolo Benvegnù in E lei sparò. Una bella promessa.

 

 

Ultime recensioni Musica
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jaar
Nicolas Jaar

Sirens

8.5

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare
Romare

Love Songs: Part Two

8

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori
Alessandro Fiori

Plancton

8.5

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...
soft hair
Soft Hair

Soft Hair

7.5

La collaborazione tra Sam Dust e Connan Mockasin ha origini lontane, quando nel 2010 l’ex cantante dei...
new gen
AA. VV.

New Gen

6

Caroline Simionescu-Marin, la ventunenne editrice della webzine inglese grmdaily.com, ha impiegato ben nove mesi per assemblare i cocci...
edible woman
Edible Woman

Daunting

6

Dopo la confusione fatta sul numero attualmente in edicola, dovuta tanto alla poca chiarezza del press sheet, quanto...
BookletJEWELDBOX(4pagg)-xSito.cdr
Fabio Bliquo

Controsensi

6.5

“Volevo comporre una meditazione sul delirio e sulla follia insita nei nostri comportamenti quotidiani”. Con questa intenzione...
frank-ocean-blond-compressed-0933daea-f052-40e5-85a4-35e07dac73df
Frank Ocean

Blonde

8

È strano. Perché Blonde, uno dei dischi più attesi degli ultimi anni, sfugge a tutte le traiettorie...
Let_Them_Eat_Chaos_Kate_Tempest_Album_Cover_Final_grande
Kate Tempest

Let Them Eat Chaos

8.5

“Through the hallway, ancient wallpaper, nicotine gold, up the stairs, rickety, here, in the top flat, flowers...
sbr161-jennyhval-1440
Jenny Hval

Blood Bitch

8

In un’intervista data questa estate, con la stessa cruda onestà con cui lavora ai propri album, Jenny...
goat-Requiem-650x650
Goat

Requiem

8

Da un paio di anni campeggiano ai piani alti sui cartelloni dei festival, in America vengono licenziati...
61AG4lCxU3L._SL1215_
Nick Cave & The Bad Seeds

Skeleton Tree

9

Va alla radice, Nick Cave. Va allo scheletro, perché a volte non resta che radere al suolo...