LOVE IS A LIABILITY
Planet Mu/Goodfellas

La Planet Mu, l’etichetta del signor Mike Paradinas (ovvero µ-Ziq, colui che un tempo era popolare quasi quanto Aphex), continua a sfornare album in quantità impressionante: la frequenza è quasi settimanale e la cosa incredibile è che sono quasi tutti molto buoni, come sa chi segue le pagine della repubblica elettronica del Mucchio, ovvero Soundlab. Tutto questo stando attenta a inseguire il suo suono – che paga grossi tributi alla Intelligent Dance Music più mossa di un decennio e passa fa – senza compromessi e cedimenti. Parados­sal­men­te, o forse nemmeno tanto, visto che ciò che entra in campo è il concetto dell’autenticità, proprio un’etichetta così rivolta al passato è diventata una delle piattaforme preferite per l’ultima ondata valida in campo elettronico, ovvero la galassia dubstep. Una galassia che, esattamente come l’IDM di quindici anni fa, non ha interesse a mescolarsi col mainstream né a flirtare coll’indie rock, ma è talmente bella e interessante da suscitare più interesse tra le frange più illuminate sia dell’uno che dell’altro partito.
Love Is A Liability si guadagna lo spazio delle recensioni istituzionali del Mucchio, uscendo dal recinto Soundlab, prima di tutto perché è un disco di per sé bellissimo, e poi perché è una specie di sintesi assoluta di quanto abbiamo finora descritto, è il riassunto perfetto: è IDM (ne ha le sonorità, le soluzioni ritmiche) ma è anche dubstep (gli echi, le dilatazioni, la sottile paranoia), è 1994 ma è anche 2009. Tutto questo con una scorrevolezza e una naturalezza mirabili: nessun elemento è fuori posto, nessun elemento è forzato, nessun elemento è ostentato, né ci sono particolari virtuosismi da nerd nel trattare i suoni coi software. Tutto ciò arriva da questo FaltyDL, al secolo Drew Lustman, che non è neppure inglese (Inghilterra, terra eletta di queste musiche) bensì newyorkese (America, terra quasi negletta per l’elettronica). Uno che di mestiere cucina sushi, recitano i cenni biografici: il gusto e l’equilibrio nel mischiare i vari elementi magari gli arriva (pure) da lì. Ad ogni modo, alta qualità.

Ultime recensioni Musica
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...