EVERY NOW AND THEN
Wool/Audioglobe

Ogni tanto la quantità di uscite discografiche (in un mercato che sarebbe pure in profondissima crisi…) scoraggia davvero. È un po’ come per le letteratura: l’impressione è che ci siano più libri che lettori, più dischi che ascoltatori. Tutto troppo, col rischio di farti perdere il piacere della scoperta random, soprattutto se non ti sei arreso alla civiltà da download, quella in cui nel tuo hard disk e nella tua memoria sono catalogati migliaia di album e migliaia di informazioni, ma nel tuo cuore e nella tua attenzione c’è lo zero o giù di lì. A questi problemi, molti hanno trovato risposta lasciando perdere tutto ciò che è nuovo e buttandosi, piuttosto, sulle ristampe. Potrebbe però essere un album come questo Every Now And Then a recuperarli alle novità.
Franklin, al secolo il francese Franck Rabeyrolles, ha infatti disegnato un lavoro non solo bello ma anche molto sottile e intelligente nel giocare coi periodi storici e gli stili. L’influenza principale è quella di un pop intinto nella West Coast senza tempo, cavalcate di arioso songwriting venato di blues e tramonti all’orizzonte. Nulla a che fare col logorio della musica moderna, spesso troppo ossessionata dall’azzeccare il genere del momento (circostanza che permette anche a gruppi vergognosamente inetti, cose alla La Roux, di intercettare il quarto d’ora di celebrità). Tuttavia Every Now And Then non è per fortuna solo passatista, in quanto se lo si ascolta bene si nota che Rabeyrolles usa con competenza e gusto attuale tutte le armi che nel frattempo la tecnologia ci ha messo a disposizione negli studi di registrazione. Il risultato? Qualità. Semplicemente, qualità. C’è l’artigianato dello scriver canzoni; c’è il rifiuto di andare a cercare arrangiamenti e ammiccamenti furbetti; ma c’è anche un suono fresco, fragrante, creativo, per nulla sciatto o calligrafico. Purtroppo la definizione perfetta ce l’ha già rubata il comunicato stampa, ma è troppo azzeccata per non riciclarla qui: “come dei Crosby, Stills e Nash prodotti dai Boards Of Canada”. Aggiungiamo noi: il disco che gli Zero 7 avrebbero voluto fare dopo la loro svolta West Coast.

 

Ultime recensioni Musica
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
sleaford_mods_english_tapas_grande
Sleaford Mods

English Tapas

7

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156
Grandaddy

Last Place

8

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One
Noveller

A Pink Sunset For No One

8

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jaar
Nicolas Jaar

Sirens

8.5

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare
Romare

Love Songs: Part Two

8

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori
Alessandro Fiori

Plancton

8.5

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...
soft hair
Soft Hair

Soft Hair

7.5

La collaborazione tra Sam Dust e Connan Mockasin ha origini lontane, quando nel 2010 l’ex cantante dei...
new gen
AA. VV.

New Gen

6

Caroline Simionescu-Marin, la ventunenne editrice della webzine inglese grmdaily.com, ha impiegato ben nove mesi per assemblare i cocci...