EVERY NOW AND THEN
Wool/Audioglobe

Ogni tanto la quantità di uscite discografiche (in un mercato che sarebbe pure in profondissima crisi…) scoraggia davvero. È un po’ come per le letteratura: l’impressione è che ci siano più libri che lettori, più dischi che ascoltatori. Tutto troppo, col rischio di farti perdere il piacere della scoperta random, soprattutto se non ti sei arreso alla civiltà da download, quella in cui nel tuo hard disk e nella tua memoria sono catalogati migliaia di album e migliaia di informazioni, ma nel tuo cuore e nella tua attenzione c’è lo zero o giù di lì. A questi problemi, molti hanno trovato risposta lasciando perdere tutto ciò che è nuovo e buttandosi, piuttosto, sulle ristampe. Potrebbe però essere un album come questo Every Now And Then a recuperarli alle novità.
Franklin, al secolo il francese Franck Rabeyrolles, ha infatti disegnato un lavoro non solo bello ma anche molto sottile e intelligente nel giocare coi periodi storici e gli stili. L’influenza principale è quella di un pop intinto nella West Coast senza tempo, cavalcate di arioso songwriting venato di blues e tramonti all’orizzonte. Nulla a che fare col logorio della musica moderna, spesso troppo ossessionata dall’azzeccare il genere del momento (circostanza che permette anche a gruppi vergognosamente inetti, cose alla La Roux, di intercettare il quarto d’ora di celebrità). Tuttavia Every Now And Then non è per fortuna solo passatista, in quanto se lo si ascolta bene si nota che Rabeyrolles usa con competenza e gusto attuale tutte le armi che nel frattempo la tecnologia ci ha messo a disposizione negli studi di registrazione. Il risultato? Qualità. Semplicemente, qualità. C’è l’artigianato dello scriver canzoni; c’è il rifiuto di andare a cercare arrangiamenti e ammiccamenti furbetti; ma c’è anche un suono fresco, fragrante, creativo, per nulla sciatto o calligrafico. Purtroppo la definizione perfetta ce l’ha già rubata il comunicato stampa, ma è troppo azzeccata per non riciclarla qui: “come dei Crosby, Stills e Nash prodotti dai Boards Of Canada”. Aggiungiamo noi: il disco che gli Zero 7 avrebbero voluto fare dopo la loro svolta West Coast.

 

Ultime recensioni Musica
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...