SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

LA TEMPESTA DISCHI/ALA BIANCA
7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte con Lampi per macachi), adesso Giovanni Succi compie l’inevitabile – ma lungamente atteso – esordio solistico propriamente detto. Una mossa a lungo ponderata e infine preparata con l’ausilio del fidato Ivan Antonio Rossi, uno dei produttori più rilevanti d’Italia, qui più che mai impegnato a seguire e modellare in forma compiuta le idee e le piroette stilistiche della metà dei Bachi da Pietra. Con ghiaccio è infatti il manifesto della poliedricità e della totale libertà che animano il fare musica di Succi, del tutto slegato da preconcetti e obblighi di ogni sorta. Ogni canzone è una storia a sé stante, sia a livello tematico che sotto il profilo sonoro, la parola “rock” a contenere una miriade di soluzioni che si avvicendano senza soluzione di continuità, dal blues alla wave, dall’elettronica alle sbandate quasi-metal.

Tra lo sfogo sotto foggia di rabbioso flusso di coscienza di Artista di nicchia e l’autoritratto rap che dà il nome all’album, spuntano il bagnino eccentrico Remo, il passaggio del Giro d’Italia che si trasforma in crocevia surreale ne Il Giro, il funk-blues per dileggiare chi si atteggia a divo in Salva il mondo, il dileggio dei radical-chic di Bukowski. Storie che Succi tratta con la sua anti-poetica in cui non c’è spazio per sentimentalismi e concessioni, armato di giochi di parole e immagini che si sovrappongono, ma soprattutto di una visione disincantata e grottesca della realtà circostante spogliata di ogni orpello, anche laddove è una dimensione onirica a filtrare l’incedere dei pensieri (Elegantissimo). Con ghiaccio è allora un pugno nello stomaco assestato con un guanto di velluto, un terreno ruvido ma mai troppo impervio, un lavoro amaro come amaro si autodefinisce Succi, “un intruglio di radici denso, mai dolciastro, scuro e balsamico”. Undici sorsi da mandare giù d’un fiato, assaporando quel retrogusto che prende consistenza un ascolto dopo l’altro.

Pubblicato sul Mucchio n.758

Commenti

Ultime recensioni Musica
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...