Ace Of Hearts
Ryko/Audioglobe

Accade tutto all’improvviso: un viaggio in Olanda, l’invito di una coppia di amici a trascorrere una serata in terrazza, una caduta, la paralisi alla spina dorsale e la vita di Rex Garfield che cambia nell’attimo di un secondo. In meglio. Perché da una diagnosi che non lascia speranze, la splendida cantante dei Green Pitch – francese di nascita, danese di adozione – trova la forza per andare oltre: decide che vuole comporre musica e, con l’aiuto del chitarrista Ste Rasch, costruisce una sala di registrazione personale dove incide un debutto (“The Outlet Pass”) che, ancora oggi, in patria considerano un piccolo capolavoro. Nulla, comunque, se confrontato alla magia di “Ace Of Hearts”, con le parti vocali (“Slow Down”) fragili e lucenti come un cristallo prezioso (e che, a tratti, ricordano qualcosa delle discografie di Björk e Mazzy Star) e i testi – ovviamente autobiografici – in grado di trasmettere, simultaneamente, un senso di desolato dolore e luminosa speranza: rimanere distaccati di fronte alle liriche di “Annie’s Vision” o di “In Amsterdam”(sorta di cronistoria degli eventi) è impresa impossibile; al pari impossibile non restare affascinati dalla fragorosa quiete che contraddistingue “Midnight” e “New Year Departure”, duetti onirici e appena pizzicati da un’elettronica minimalista che ne esalta addirittura il fascino, e “Haunted By The Moon”, con gli archi a sottolineare un doloroso passato che, è inevitabile, rimane sempre presente. Ma non lasciatevi commuovere dalle sue vicende personali – la Garfield della compassione non ha alcun bisogno – ma limitatevi ad accostare Ace Of Hearts alla beatitudine che, ad oltre quindici anni l’uno dall’altro, ancora trasmettono Until Death Comes di Frida Hyvonen e “Reading, Writing And Arithmetic” grazie al quale, nel 1990, si fecero conoscere i Sundays (“Unpredictable, Illogical” sembra quasi una loro cover) ovvero alla dolcezza sotto forma di bassa fedeltà di una qualsiasi opera di Sufjan Stevens. È il miglior regalo che potete fare: non a lei, a voi stessi.

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...