TERMINAL
Hjaltalín/Goodfellas

Gli Hjaltalín si devono essere montati la testa dopo tutte le belle parole spese per il loro album d’esordio, Sleepdrunk Seasons, uscito tre anni fa nellasola Islanda e nel 2009 nel resto del mondo. Tuttavia, se montarsi la testa è il più delle volte una disgrazia (e pure di quelle grosse), è stata evidentemente la miglior cosa che potesse accadere al gruppo di Reykjavik. Il motivo? Il pensare in grande che sembra essere all’origine della loro musica e la debordante espressività orchestrale delle loro canzoni sono finalmente esplosi in tutta la loro vitalità in questo nuovo lavoro, evitando il rischio di cedere a più miti consigli indie-oriented.
Terminal è una specie di musical di Broadway che ricorre a mezzi hollywoodiani, sempre a un passo dal scivolare nel kitsch ma capace di contenere i propri eccessi, con una scrittura orchestrale accomunabile all’irruenza degli Arcade Fire ma anche al soul psichedelico degli Spiritualized. E con un debole per la dimensione più classica del pop che lo avvicina, facendo paragoni con il recentissimo passato, a un disco come God Help The Girl. A quelle atmosfere e quel bisogno di riportare al presente certi suoni ci conduce la bella voce femminile di Sigga Thorlacious in Feel Like Sugar, mentre la sua controparte Högni Egilsson – sorta di David Thomas che ha educato e potenziato la propria voce nutrendola a soul classico -rende memorabili brani come Suitcase Man (ovvero Maurice Jarreche incontra i Broken Social Scene passando per i Caraibi), la più crepuscolare Song From Incidental Music, l’inaspettatamente discosoul Water Poured Into Wine. Le due voci sigillano Montabone, uno score di grande impatto che cresce poco alla volta, ma è un altro duetto – in Vanity Music, che chiude il disco – a lasciare a bocca aperta: immaginate Antony catapultato nei titoli di coda de Il Mago di Oz. Detta così sembra roba pesante o troppo condita e invece vola altissima, come la gran parte di questo sorprendente album.

tratto dal Mucchio n°674

Ultime recensioni Musica
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...