Wavering Radiant
Conspiracy/Goodfellas

Non faccio mistero di avere permanentemente inserito tra le migliori produzioni di questo decennio Panopticon, l’album pubblicato dagli Isis nel 2004, e di essere rimasto ammaliato, un paio di anni dopo e con altrettanto trasporto, da “In The Absence Of Truth”, comunque consapevole della sua inferiorità rispetto al precedente. È stato, allora, con una curiosità mista a non poca preoccupazione – di rimanere, naturalmente, deluso da una delle poche formazioni che, nel recente passato, è stata in grado di creare qualcosa di realmente emozionante – che ho accettato il compito di narrare di “Wavering Radiant”. Il cui primo ascolto (se non proprio freddo) non mi ha lasciato del tutto convinto. Solamente dopo un secondo, un terzo e un quarto sono riuscito, in effetti, ad entrare in sintonia con sette composizioni che si distaccano con assoluta evidenza da quelle incise dalla formazione californiana (d’adozione) negli ultimi sei anni; non che sia un ritorno ai movimenti di Celestial, questo no, però si nota come Aaron Turner abbia sensibilmente modificato il modo di comporre, prediligendo, per lunghi tratti, atmosfere prossime al nu-metal piuttosto che a quel fantastico e indefinito genere che aveva contraddistinto le ultime opere.
Però, con il passare dei minuti – quasi avesse ripreso confidenza con qualcosa che era alla sua portata ma non riusciva ad afferrare – la band è tornata a generare strutture incentrate sulla consueta, elegante (ancorché tutt’altro che leggera) geometria: sono questi i momenti migliori del disco, con gli oltre dieci minuti di “Hand Of The Host” che, nel loro tumultuoso incedere, cancellano il resto e tracciano un solco forte e deciso; sul quale con vigore e circolarità cresce pure “20 Minutes/40 Years”, devastante esempio di come nel nuovo millennio si possa coniugare (post) rock e hardcore. Fino a “Threshold Of Transformation”, impetuoso finale per oltre cinquanta minuti che definire di transizione sarebbe peccato mortale.

Ultime recensioni Musica
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...