Wavering Radiant
Conspiracy/Goodfellas

Non faccio mistero di avere permanentemente inserito tra le migliori produzioni di questo decennio Panopticon, l’album pubblicato dagli Isis nel 2004, e di essere rimasto ammaliato, un paio di anni dopo e con altrettanto trasporto, da “In The Absence Of Truth”, comunque consapevole della sua inferiorità rispetto al precedente. È stato, allora, con una curiosità mista a non poca preoccupazione – di rimanere, naturalmente, deluso da una delle poche formazioni che, nel recente passato, è stata in grado di creare qualcosa di realmente emozionante – che ho accettato il compito di narrare di “Wavering Radiant”. Il cui primo ascolto (se non proprio freddo) non mi ha lasciato del tutto convinto. Solamente dopo un secondo, un terzo e un quarto sono riuscito, in effetti, ad entrare in sintonia con sette composizioni che si distaccano con assoluta evidenza da quelle incise dalla formazione californiana (d’adozione) negli ultimi sei anni; non che sia un ritorno ai movimenti di Celestial, questo no, però si nota come Aaron Turner abbia sensibilmente modificato il modo di comporre, prediligendo, per lunghi tratti, atmosfere prossime al nu-metal piuttosto che a quel fantastico e indefinito genere che aveva contraddistinto le ultime opere.
Però, con il passare dei minuti – quasi avesse ripreso confidenza con qualcosa che era alla sua portata ma non riusciva ad afferrare – la band è tornata a generare strutture incentrate sulla consueta, elegante (ancorché tutt’altro che leggera) geometria: sono questi i momenti migliori del disco, con gli oltre dieci minuti di “Hand Of The Host” che, nel loro tumultuoso incedere, cancellano il resto e tracciano un solco forte e deciso; sul quale con vigore e circolarità cresce pure “20 Minutes/40 Years”, devastante esempio di come nel nuovo millennio si possa coniugare (post) rock e hardcore. Fino a “Threshold Of Transformation”, impetuoso finale per oltre cinquanta minuti che definire di transizione sarebbe peccato mortale.

Ultime recensioni Musica
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...