ONE-ARMED BANDIT
Ninja Tune/Family Affair

Continua l’avventura, tanto senza senso quanto splendida, dei Jaga Jazzist capitanati da Lars Horntveth. Ormai sono quindici anni, e da bizzarria i JJ stanno diventando un’istituzione; ma il punto è che in tempi in cui l’ambizione in musica scarseggia (ognuno preferisce coltivare bene il suo orticello, che sia indie o mainstream o evergreen) ’sti folli norvegesi continuano pervicacemente a girare con organici gonfi e musiche altrettanto imbottite di stimoli, idee e sfide. Le note stampa di questo One-Armed Bandit parlano di Zappa e di prog: il primo – nella sua versione più colta e orchestrale – è presente a piene mani più che altro nella title track e in Prognissekongen, il secondo c’è perché in effetti qua non siamo proprio nei territori del due-accordi-e-via, per fortuna però in questo album più ancora che nei precedenti si sta lontani dal rischio della prosopopea. La stirpe Horntveth e i vari soci hanno infatti affinato ulteriormente la messa a fuoco, la consistenza del progetto Jaga Jazzist è cresciuta ulteriormente, raggiungendo vette di eccellenza. La cura nei suoni si è fatta maggiore, non è più solo questione di partiture acrobatiche, e qua sta il superamento dei fattori Zappa e prog, che di loro non sono il fuoco per giudicare quest’ultima uscita discografica. Vengono in mente invece i Tortoise, si aggiunge una dimensione di spazio (da ricostruire sapientemente in sede di mixaggio) che prima non c’era o era comunque espressa con mezzi più poveri. Più in generale c’è una sicurezza nei propri mezzi che fa sì che ci si renda conto che non è (più) necessario stupire. I Jaga Jazzist sono una realtà solida. Non diventeranno mai mostruosamente famosi e venerati, perché la loro musica è comunque un ascolto difficile, da compiere lavorando pesantemente di meningi, se cercate qualcosa che conquisti “di pancia“ non è proprio da queste parti che dovete passare. Ma che un ensemble di molti elementi e molte ambizioni compositive giri ancora e sia anzi in piena forma, è una buona notizia per tutti quelli che pensano che la musica sia un’arte, non un mezzo per ottenere questo o quello.

tratto dal Mucchio n°666

Ultime recensioni Musica
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...