ONE-ARMED BANDIT
Ninja Tune/Family Affair

Continua l’avventura, tanto senza senso quanto splendida, dei Jaga Jazzist capitanati da Lars Horntveth. Ormai sono quindici anni, e da bizzarria i JJ stanno diventando un’istituzione; ma il punto è che in tempi in cui l’ambizione in musica scarseggia (ognuno preferisce coltivare bene il suo orticello, che sia indie o mainstream o evergreen) ’sti folli norvegesi continuano pervicacemente a girare con organici gonfi e musiche altrettanto imbottite di stimoli, idee e sfide. Le note stampa di questo One-Armed Bandit parlano di Zappa e di prog: il primo – nella sua versione più colta e orchestrale – è presente a piene mani più che altro nella title track e in Prognissekongen, il secondo c’è perché in effetti qua non siamo proprio nei territori del due-accordi-e-via, per fortuna però in questo album più ancora che nei precedenti si sta lontani dal rischio della prosopopea. La stirpe Horntveth e i vari soci hanno infatti affinato ulteriormente la messa a fuoco, la consistenza del progetto Jaga Jazzist è cresciuta ulteriormente, raggiungendo vette di eccellenza. La cura nei suoni si è fatta maggiore, non è più solo questione di partiture acrobatiche, e qua sta il superamento dei fattori Zappa e prog, che di loro non sono il fuoco per giudicare quest’ultima uscita discografica. Vengono in mente invece i Tortoise, si aggiunge una dimensione di spazio (da ricostruire sapientemente in sede di mixaggio) che prima non c’era o era comunque espressa con mezzi più poveri. Più in generale c’è una sicurezza nei propri mezzi che fa sì che ci si renda conto che non è (più) necessario stupire. I Jaga Jazzist sono una realtà solida. Non diventeranno mai mostruosamente famosi e venerati, perché la loro musica è comunque un ascolto difficile, da compiere lavorando pesantemente di meningi, se cercate qualcosa che conquisti “di pancia“ non è proprio da queste parti che dovete passare. Ma che un ensemble di molti elementi e molte ambizioni compositive giri ancora e sia anzi in piena forma, è una buona notizia per tutti quelli che pensano che la musica sia un’arte, non un mezzo per ottenere questo o quello.

tratto dal Mucchio n°666

Ultime recensioni Musica
61AG4lCxU3L._SL1215_
Nick Cave & The Bad Seeds

Skeleton Tree

9

Va alla radice, Nick Cave. Va allo scheletro, perché a volte non resta che radere al suolo...
a1895762218_10
Anohni

Hopelessness

8.5

Un protest album lo si aspettava da tempo da Antony Hegarty. Nonostante la sfilza di album firmati...
8581ba8e7275a0c8a187bc427f9ab28e
BadBadNotGood

IV

8.5

Se al secondo album ufficiale – che poi è il quarto di una produzione splendida e precoce...
tumblr_inline_ob3r9kzV2O1qbab62_540
Russian Circles

Guidance

9

C’è un momento, nella carriera di una band, che rappresenta una sorta di spartiacque, un prima e...
c1645585
Dj Shadow

The Mountain Will Fall

7.5

La cosa divertente, e tristemente paradossale, è che DJ Shadow è riuscito a riavvicinarsi alle vette di...
a4202885575_10
The Dwarfs Of East Agouza

Bes

8.5

Era successo nel 2015 con la collaborazione tra Suuns e Jerusalem In My Heart, accade di nuovo...
005483377_500
Swans

The Glowing Man

8.5

Un’esperienza dal vivo, sia per i musicisti sia per il pubblico: di questo si tratta quando parliamo...
james-blake-colour
James Blake

The Colour In Anything

8.5

The Colour In Anything è il tripudio dell’estetica e della sensibilità di James Blake, fresco della collaborazione...
moonshapedpool_blog-580
Radiohead

A Moon Shaped Pool

8.5

Prima che intervenisse il Diavolo, era Dio che si trovava nei dettagli, citato in tempi e modi...
iggy-pop-post-pop-depression-300x300
Iggy Pop

Post Pop Depression

8.5

Il valore di una cattiva compagnia sa essere inestimabile. Anche senza confermare quell’etichetta da mezzo genio e...
12661828_913097505464862_2974762137926284259_n
Teho Teardo & Blixa Bargeld

Nerissimo

8

Nerissimo è un disco difficile da raccontare, perché racchiude al suo interno un intricato gomitolo di fili...
a0455473221_16
Suuns

Hold/Still

9

Quattro anni da Images Du Futur e, ancora, il suono dei Suuns cambia. Dalla più pura psichedelia...
cavern-anti-matter-void-beats-invocation
Cavern Of Anti-Matter

Void Beats/Invocation Trex

9

In principio era l’improvvisazione. Dopo anni di tecniche improbabili per rinnovare il suono degli Stereolab, Tim Gane...
motor
Motorpsycho

Here Be Monsters

7.5

Quando si dice che ogni occasione è buona. Il pretesto per l’edizione limitatissima di Child Of The...