ONE-ARMED BANDIT
Ninja Tune/Family Affair

Continua l’avventura, tanto senza senso quanto splendida, dei Jaga Jazzist capitanati da Lars Horntveth. Ormai sono quindici anni, e da bizzarria i JJ stanno diventando un’istituzione; ma il punto è che in tempi in cui l’ambizione in musica scarseggia (ognuno preferisce coltivare bene il suo orticello, che sia indie o mainstream o evergreen) ’sti folli norvegesi continuano pervicacemente a girare con organici gonfi e musiche altrettanto imbottite di stimoli, idee e sfide. Le note stampa di questo One-Armed Bandit parlano di Zappa e di prog: il primo – nella sua versione più colta e orchestrale – è presente a piene mani più che altro nella title track e in Prognissekongen, il secondo c’è perché in effetti qua non siamo proprio nei territori del due-accordi-e-via, per fortuna però in questo album più ancora che nei precedenti si sta lontani dal rischio della prosopopea. La stirpe Horntveth e i vari soci hanno infatti affinato ulteriormente la messa a fuoco, la consistenza del progetto Jaga Jazzist è cresciuta ulteriormente, raggiungendo vette di eccellenza. La cura nei suoni si è fatta maggiore, non è più solo questione di partiture acrobatiche, e qua sta il superamento dei fattori Zappa e prog, che di loro non sono il fuoco per giudicare quest’ultima uscita discografica. Vengono in mente invece i Tortoise, si aggiunge una dimensione di spazio (da ricostruire sapientemente in sede di mixaggio) che prima non c’era o era comunque espressa con mezzi più poveri. Più in generale c’è una sicurezza nei propri mezzi che fa sì che ci si renda conto che non è (più) necessario stupire. I Jaga Jazzist sono una realtà solida. Non diventeranno mai mostruosamente famosi e venerati, perché la loro musica è comunque un ascolto difficile, da compiere lavorando pesantemente di meningi, se cercate qualcosa che conquisti “di pancia“ non è proprio da queste parti che dovete passare. Ma che un ensemble di molti elementi e molte ambizioni compositive giri ancora e sia anzi in piena forma, è una buona notizia per tutti quelli che pensano che la musica sia un’arte, non un mezzo per ottenere questo o quello.

tratto dal Mucchio n°666

Ultime recensioni Musica
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jaar
Nicolas Jaar

Sirens

8.5

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare
Romare

Love Songs: Part Two

8

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori
Alessandro Fiori

Plancton

8.5

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...
soft hair
Soft Hair

Soft Hair

7.5

La collaborazione tra Sam Dust e Connan Mockasin ha origini lontane, quando nel 2010 l’ex cantante dei...
new gen
AA. VV.

New Gen

6

Caroline Simionescu-Marin, la ventunenne editrice della webzine inglese grmdaily.com, ha impiegato ben nove mesi per assemblare i cocci...
edible woman
Edible Woman

Daunting

6

Dopo la confusione fatta sul numero attualmente in edicola, dovuta tanto alla poca chiarezza del press sheet, quanto...
BookletJEWELDBOX(4pagg)-xSito.cdr
Fabio Bliquo

Controsensi

6.5

“Volevo comporre una meditazione sul delirio e sulla follia insita nei nostri comportamenti quotidiani”. Con questa intenzione...
frank-ocean-blond-compressed-0933daea-f052-40e5-85a4-35e07dac73df
Frank Ocean

Blonde

8

È strano. Perché Blonde, uno dei dischi più attesi degli ultimi anni, sfugge a tutte le traiettorie...
Let_Them_Eat_Chaos_Kate_Tempest_Album_Cover_Final_grande
Kate Tempest

Let Them Eat Chaos

8.5

“Through the hallway, ancient wallpaper, nicotine gold, up the stairs, rickety, here, in the top flat, flowers...
sbr161-jennyhval-1440
Jenny Hval

Blood Bitch

8

In un’intervista data questa estate, con la stessa cruda onestà con cui lavora ai propri album, Jenny...