C’è stato un momento, a cavallo fra la pubblicazione di Post-Nothing (2009) e quella di Celebration Rock (2012), in cui i canadesi Japandroids sono stati legittimamente considerati una vera e propria celebrazione primordiale del rock, a prescindere dall’ovvio riferimento al titolo del loro secondo lavoro sulla lunga distanza. Brian King e David Prowse avevano e hanno tuttora le carte in regola per districarsi in ambienti underground e spiccare il volo verso le arene, le grandi location e i supporting act di spessore, grazie all’accostamento di una forte vena melodica a soluzioni noise e garage. Una formula semplice, quasi banale verrebbe da dire, ma che non tanti altri sono riusciti a portare a termine con riscontri trasversali come i loro.

Near To The Wild Heart Of Life, però, arriva a quasi cinque anni di distanza, un lasso di tempo inspiegabilmente lungo che ha raffreddato e non poco un ferro che forse andava battuto prima. I Japandroids se ne sono infischiati, prendendosi tutto il tempo necessario per apportare leggere ma sensibili variazioni sul tema. Manca un tantino l’aspetto più anthemico dei dischi precedenti, i due si rivelano un po’ meno guitar hero e più attenti ad allargare i contorni: è il caso di quella lunga cavalcata che è North East South West, del piglio da U2 più wave di True Love And A Free Life Of Free Will o dei sette minuti e mezzo di Arc Of Bar, elettronica sporca come se i Suede si fossero dati poco verosimilmente al garage. C’è innegabile cura del dettaglio in Near To The Wild Heart Of Life, l’approccio da entriamo-in-studio-e-vediamo-cosa-succede pare aver stancato i due che, comunque, non sembrano avere avuto qui le idee troppo chiare su dove andare a parare, tra inevitabili puntate a ciò che conoscono a menadito (vedi la title track che apre l’album) e divagazioni onnivore. Il risultato sono otto brani che in quanto a sangue hanno poco da invidiare a quelli che li hanno preceduti, ma che si perdono leggermente se considerati come un blocco unico.

 

Commenti

Ultime recensioni Musica
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...