81+NwIR8HQL._SL1400_
Jerusalem In MY Heart

If He Dies, If If If If If If

Constellation/Goodfellas
8

Nonostante di mestiere faccia il produttore, Radwan Ghazi Moumneh ha accuratamente evitato anche stavolta di registrare il secondo album a nome Jerusalem In My Heart nello studio di produzione a Montréal dove lavora. If He Dies, If If If If If If è nato fra il soggiorno della sua casa in Canada e quello della residenza dove alloggia part time a Beirut, non solo perché l’attitudine do it yourself si riallaccia alle influenze punk del musicista libanese, ma anche per la volontà di “avere come risultato un internet record”: un disco contemporaneo nei suoni, ma anche nella sua geografia espansa e nell’estetica lo-fi di tante produzioni che girano nel web. Per chi lo ascolta con orecchie occidentali, si tratta di un internet record anche perché regala la sensazione di frugare in un bazar di Beirut pieno di vecchi nastri senza spostarsi di un centimetro dal pc.

Secondo album per Constellation e uscita che arriva poco dopo il sorprendente sodalizio con i Suuns, messo su disco ad aprile per Secretly Canadian, If He Dies… sviluppa in maniera più organica ed equilibrata quello che fin dall’esordio Mo7it Al-Mo7it era lo scopo del progetto – audio/video in sede live – di JIMH: fondere la musica popolare e tradizionale araba con quella contemporanea occidentale, operando una sorta di cannibalismo tra le due culture. Cuore della scrittura musicale è il buzuk, strumento classico arabo – che per forma ricorda vagamente un liuto – con il quale Radwan costruisce melodie caldissime che trasportano su una spiaggia del Libano, capaci al contempo di creare un ponte comunicativo con l’elettronica contemporanea – esempio peculiare è A Granular Buzuk, in cui lo strumento viene campionato e intersecato a elettronica e droni. Mentre il cantato in arabo, teso in una drammaticità che è più culturale che spirituale, procede con andamento circolare e ipnotico, la musica ha in sé il moto talvolta burrascoso, talvolta rigenerante del mare. Lo stesso che in chiusura di album arriva, con le sue onde, a portare la pace (universale) dei sensi tra gli arpeggi e i silenzi di 2asmar Sa7ar. 

Commenti

Ultime recensioni Musica
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6.5

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....