OUR INVENTIONS
Morr/Goodfellas

I Lali Puna sono gli artefici (i responsabili, potrebbe magari dire qualcuno) di quell’elettronica pop tanto suggestiva quanto a rischio di calligrafia pressoché istantanea. L’orrido nome indietronica – o IDM che dir si voglia – serve solo per connotarla all’interno dell’indie-universo degli anni Duemila. Di fatto, certi suoni si sentivano ovunque. Anche a casa nostra (Giardini di Mirò, Yuppie Flu). Nel momento in cui le loro invenzioni sonore diventavano abusate, Valerie Trebeljahr, Markus Archer e compagni hanno saggiamente deciso di prendersi una lunga pausa di riflessione e di far passare addirittura sei anni da Faking The Books, nel quale avevano cercato di rinfrescare una miscela che – nei precedenti con Tridecorder e Scary World Theory – aveva mostrato grandissime potenzialità e, al tempo stesso, rischiosi limiti. Cos’è cambiato? Praticamente nulla. Il suono è sempre quello. Elettronica “gentile” che fa da tappeto a melodie pop in grado di rimanere impresse nella mente, ritornelli e aperture intriganti. Tutto come da copione. E allora, perché passano gli anni e continua a convincere? Prima di tutto perché i Lali Puna, di questo suono, conoscono tutto e sono in grado di usarlo e maneggiarlo come meglio credono. Secondo, perché nel momento in cui tutti stavano esagerando e pubblicavano quintali di roba loro hanno opportunamente optato per il temporaneo allontanamento dalle scene (e questo gestomerita rispetto). Terzo, perché a parità di atmosfera si giudicano le canzoni. E in Our Inventions ce ne sono di ottime. Remember e Everything Is Always hanno quel gusto che è bello riassaporare dopo anni di surrogati, Future Tense sembra ricordare perché i Radiohead di inizio millennio non facevano altro che parlare di Lali Puna, Hostile e Out There hanno quel tipo di atmosfera capace di rivoltare come un guanto lo stato emotivo di chi ascolta. “Just like always”, come dice la Trebeljahr mentre il disco si avvia alla conclusione. Certe volte ritrovare un porto sicuro può essere confortante, soprattutto se aiutato dalla coerenza e dall’autenticità.

tratto dal Mucchio n°669

Ultime recensioni Musica
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...