5
Strata

Di solito, il gruppo che dopo una (semi)lunga carriera nelle major si autoproduce non offre una prova artistica convincente. Perché a gestirsi all’improvviso in autonomia si capisce quanto fosse comodo avere alle spalle un’etichetta che pagasse le bollette, prenotasse gli studi, mandasse qualcuno – stipendiandolo – a darti una mano. Non raccontiamoci balle: la voglia di essere indipendenti, di fare da soli, di non avere condizionamenti… può avere senso se sei i Radiohead, altrimenti è un indorare la pillola. Altrimenti sei tu che cerchi di nasconder(ti) la verità che non ti vogliono più. Almeno non come prima. Un alone di negatività che in filigrana corrode l’ispirazione, indebolisce le soluzioni sonore, confonde le idee nei testi. Ecco: 5 dei Lamb non è tutto questo. È davvero l’eccezione che conferma la regola. Ha bisogno di alcuni ascolti, questo sì: perché la prima impressione è che sia più che discreto, ma meno incisivo rispetto agli episodi migliori firmati da Lou e Andy. Verso il terzo giro capisci però che è solo maggiore maturità. Meno ansia e urgenza di stupire. Vero, non ci sono picchi, non c’è una Cotton Wool (una delle canzoni più perfette di tutti i tempi) o non c’è un “filotto” pazzesco come quello che apriva Fear Of Fours (accidenti, sono già trascorsi dodici anni…), ma al tempo stesso mancano anche le cadute di tono e i brani troppo involuti che in passato negli album targati Lamb erano purtroppo una costante. I due non si sforzano di cambiare suono o di risultare ipercontemporanei: non ne hanno bisogno, perché ai loro esordi erano dieci anni avanti a tutti (tutti ad ascoltare la voce di Lou e le melodie, nessuno a capire quanto geniali e in anticipo sui tempi fossero le architetture sonore e il modo di fondere digitale con analogico), e ora possono quindi vivere di rendita. La cura produttiva è altissima, il mixaggio perfetto. Quindi? Quattro stelle: una è un bonus per il discorso di cui ad inizio recensione.

tratto dal Mucchio n°683

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...