laurel-halo-chance-of-rain-album-500x5001
Laurel Halo

Chance Of Rain

Hyperdun/Goodfellas
7

Una dote, in questi anni, che più preziosa non si può: andare per la propria strada. Citare, certo, ma essere palesemente scollegati da qualsivoglia forma di suono-del-momento, di hype, di nuova corrente, di vecchia corrente che si rivende come nuova. Ecco: questa è Laurel Halo, una outsider sotto tutti i punti di vista. Perché già essere americani e fare musica elettronica (che non sia la fracassona, zuccherosa e commercialissima EDM) è una stranezza, ma altrettanto strano è essere donna e fare la producer, perché purtroppo il mondo della musica digitale sarà anche più nuovo, visionario ed innovativo rispetto alla galassia rock, ok, ma certi sbilanciamenti di genere tanto vetusti quanto non del tutto spiegabili sono ancora lì, forti, radicati.

Forse essere così disperatamente atipica ha paradossalmente facilitato la vita alla Halo, che comunque ha avuto la fortuna di trovare un importante pigmalione in Kode9 e nella sua Hyperdub. In questo modo il suo personalissimo viaggio in una tech-house caotica, casalinga ma al tempo stesso vagamente schizoide è ben veicolato e subito posto all’attenzione di critica e pubblico. Rispetto al precedente Quarantine, Chance Of Rain segna un deciso passo in avanti: perché le caratteristiche di cui qualche riga più sopra ci sono ancora tutte, per nulla annacquate, ma si è guadagnato parecchio in eleganza, in raffinatezza, in senso della misura, in voglia di non complicarsi troppo e troppo inutilmente la vita. La title track e Ainnome gli episodi migliori, ma complessivamente la qualità resta alta lungo tutt’e nove le tracce dell’lp. Non è facile capire se l’artista abbia ancora ulteriori margini di miglioramento (il gusto con cui sono usate certe parti di piano e di tastiera fa però pensare di sì), bisognerebbe magari vederla alla prova in qualche collaborazione con artisti dalla personalità forte, in cui lei possa mettere in gioco il suo solipsismo – lì sì che i risultati potrebbero essere interessanti. Ma già così abbiamo una voce fuori dal coro, nonché una bella voce: mica male.

Pubblicato sul Mucchio 712

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...