FINALE con FUSTELLA
Long Hair In Three Stages

Like A Fire In A Cave

Autoprodotto/Noisewave
7

Provengono da Catania, proprio come gli Uzeda, e dopo anni di gavetta sono arrivati al primo album con Like A Fire In A Cave. Il loro fuoco consta in brani rumorosi e ruvidi, che si rifanno al noise e al post-punk degli scorsi decenni, dai Fugazi ai Sonic Youth o ai Pixies. Non che le aperture pop, quindi, siano del tutto assenti, ma si integrano in quadretti elettrici che fuggono le canoniche regole della forma-canzone. La scaletta si articola in appena nove brani, ordinati tenendo in considerazione solo i numeri dispari, che trascinano in mulinelli di suono spesso coinvolgenti (uno su tutti, l’iniziale Breaking The Horizon Of Expectation). Attivi anche nelle iniziative portate avanti sul loro territorio dall’Arsenale e dal Teatro Coppola Occupato, Giuseppe Iacobaci, Fabio Corsaro, Salvo Pedalino – da poco subentrato a Roberto Risicato – ed Emanuele Finocchiaro si rifanno quindi a coordinate molto precise, ma dimostrano di saperci fare. Ne sono dimostrazione gli attestati di stima arrivati da Cesare Basile e Miro Sassolini, ma anche da membri di Ulan Bator, Camper Van Beethoven e Thin White Rope. All’inglese subentra l’italiano nelle invettive sociopolitiche di Experia, per testi nel complesso lodevoli. La speranza è che, nel loro piccolo, i Long Hair In Three Stages proseguano a tenere alta la bandiera di una città da sempre devota alle migliori espressioni indie rock.

 

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...