A WASTELAND COMPANION
Bella Union/Universal

Controllando i nostri archivi, ci siamo accorti che dall’uscita del precedente album di M. Ward, “Hold Time”, sono passati tre anni. Avremmo detto di meno. Forse perché nel frattempo lo statunitense è stato comunque parecchio sotto la luce dei riflettori: in quanto metà – insieme all’attrice Zooey Deschanel – del delizioso duo She & Him, autori da allora a oggi di due dischi che si sono aggiunti a quello realizzato ancor prima; o ancora nell’ambito del supergruppo Monsters Of Folk; per non parlare di qualche collaborazione disseminata qua e là e dell’attività live. Insomma, è stato un periodo sicuramente impegnativo, ricco di esperienze e di viaggi. Ed è proprio come una sorta di diario/vademecum dei tanti mesi trascorsi lontano da casa che è stato pensato “A Wasteland Companion”, non per niente registrato in otto studi diversi tra Stati Uniti ed Europa e con un nutrito cast di ospiti (membri di Sonic Youth e Dr. Dog, John Parish, Howe Gelb e la stessa Deschanel).
Anche per questo fin dal primo ascolto il disco si presenta come uno dei più variegati nella produzione di Ward, o quantomeno quello in cui le sue due anime – una legata a doppio filo all’americana, l’altra più prettamente pop (venuta alla luce proprio con gli She & Him) – finalmente si incontrano. E i risultati sono davvero di alto livello. Se infatti non mancano in scaletta notevoli momenti all’insegna di un cantautorato sospeso tra folk, blues rurale e lontani riflessi country (“Clean Slate”, la title track, lo shuffle très Giant Sand di “Watch The Show”), altrettanto convincenti sono il r’n’r a fedeltà medio-bassa di I “Get Ideas”, i coretti e le voci femminili di “Sweetheart”, la pianistica “Primitive Girl” e i sapienti intrecci di archi, plettri e tasti sul finale di “Crawl After You”. Che si giudichi il buon Matt come chitarrista, produttore, compositore o interprete, il verdetto non cambia; e parlare di “A Wasteland Companion” come di una conferma sembra quasi fare un torto a un artista il cui spessore è già da tempo fuori discussione.

Tratto dal Mucchio n°693

Ultime recensioni Musica
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...