Fading Trails
Secretly Canadian/Wide

Jason Molina aveva abbandonato la ragione sociale Songs:Ohia in favore di Magnolia Electric Co. per sottolineare come, a differenza del passato, questa fosse una band vera e propria, con una formazione (relativamente) stabile. E in effetti tanto il live “Trials & Errors” quanto “What Comes After The Blues” – usciti entrambi lo scorso anno – parevano il frutto del lavoro non tanto di un singolo quanto di un collettivo, con Molina primus inter pares. Una sensazione che si rafforza ulteriormente ascoltando “Fading Trails” perché, se è vero che il suo suono è in larga parte organico e corposo come quello di un gruppo, è altrettanto chiaro che a tirare le fila del tutto c’è una persona sola. Tant’è che le nove canzoni al suo interno sono frutto di quattro differenti session di registrazione, con una dozzina di musicisti coinvolti a vario titolo.
Ad aprire le danze, tre episodi registrati da Steve Albini: croccanti e sprizzanti elettricità, con le elettriche sugli scudi (specie in “Don’t Fade On Me”) e una sezione ritmica rocciosa quanto basta. Decisamente più lunari i due brani realizzati insieme a quel geniaccio di David Lowery (Camper Van Beethoven, Cracker): la scheletrica “A Little At A Time” e una sofferta “The Old Horizon” in cui la voce è sostenuta dalle note e dai riverberi di un pianoforte. Quindi, con “Memphis Sun” e “Talk To Me Devil, Again” ci si sposta nei mitici Sun Studios, e tra le pareti che hanno visto nascere il r’n’r ecco che prendono vita ballate elettroacustiche che più classiche non si potrebbe. Infine, il ritorno a casa, nel proprio studio domestico dove – con solo una chitarra e a bassissima fedeltà – sono state cristallizzate “Spanish Moon Fall And Rise” e “Steady Now”.
Disorientati? C’è di che esserlo. E tuttavia, alla prova dei fatti, il disco non manca di una certa organicità di fondo, frutto di una visione d’insieme mai così nitida. Quella di un artista capace di confrontarsi con il rock americano più vero – Neil Young, ma anche la Band – come con il cantautorato più intimista, e di uscirne a testa alta.

Recensione tratta dal Mucchio 627 (ottobre 2006)

Ultime recensioni Musica
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...