ENDLESS NOW
Sub Pop/Audioglobe

Non ci sono vie di fuga per “addomesticare il sole”, in Endless Now. Tutt’altro. Come in Nothing Hurts, John Arthur Webb canta dei propri limiti e di sentimenti agrodolci verso la vita. Ma dove l’esordio dei Male Bonding era una corsa sfrenata sotto una grandine (di suoni) improvvisa, il secondo atto del trio londinese è un costante inneggiare all’estate tutto l’anno. O quantomeno, allaricerca degli ultimi raggi di sole nell’autunno. Un album già sentito per chi era in piena abbuffata indie-alternative negli anni 90. Un album meno originale di Nothing Hurts, per chi ne amava l’abrasività DIY e i break ritmici. E un album semplicemente irresistibile per gli amanti del punk-pop melodico ma energico, straight, diretto, che galvanizza i sensori irrazionali del corpo, coinvolgendo la testa solo quando il ritornello vi è ormai, irrimediabilmente, entrato dentro.
Undici tracce (più una nascosta) che lasciano invariate le leggi scritte da Ramones, Hüsker Dü e Superchunk, prima studiate in cameretta, poi lucidate nelle strade della nuova Bricklane londinese – Dalston – e infine impacchettate dal produttore “so 90s” John Agnello (Dinosaur Jr, Sonic Youth, Kurt Vile) ai Dreamland Recording Studios di Woodstock. Il suono è più pulito, le corde di Webb conoscono perfettamente la strada per squarciare la leggera cappa di feedback della seconda chitarra (in tour, Nathan Hewitt), la voce intona melodie singalong come nebulizzate, attraverso una rincorsa di trentasei minuti scandita da handclapping e teste ciondolanti in 2/4. Eccetto il singolo “noisy” Bones, Endless Now consuma velocemente melodie luminose (Tame The Sun), adolescenziali (Seems To Notice), doo-wop-nostalgiche (What’s That Scene), scontrose (Mysteries) e allegramente furibonde (Channeling Your Fears). Con un ospite speciale come Rivers Cuomo, un background fai-da-te e un’innata attitudine per il gioco, Endless Now condensa tutto ciò che ci si può aspettare dal punk-pop: puro divertimento.

Tratto dal Mucchio n° 687

Ultime recensioni Musica
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6.5

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....