Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico pubblicato da DFA. Come una Mushroom più marcia e accelerata. Come una trance indotta non dal peso dei droni ma dai tempi serrati di una danza estenuante. Come se la maschera avesse dismesso l’espressione ipnotizzata e iniziato a vomitare bile verde fosforescente. I “nuovi” Mamuthones lasciano alle spalle la fascinazione per l’esoterismo, mantenendo la ripetizione e il ritmo come elementi fondanti del loro suono.
Che dopo quattro album e due EP si fa più complesso e stratificato; una trasformazione arrivata per gradi dopo lo split schizoide con gli Evil Blizzard e la disco dissacrante di Symphony For The Devil. Più che con la rievocazione
di un passato ancestrale, Fear On The Corner dialoga con le ossessioni vere o distorte del presente. La colonna sonora del rituale in acido su cui si muove l’orchestrina psicotica guidata da Alessio Gastaldello ha molte delle coordinate del New York Noise di fine Settanta: la mutant disco di Liquid Liquid e Konk, il punk funk dei Bush Tetras (Show Me), le contorsioni di James Chance, i pattern nitidi e angolari dei Talking Heads (Cars), fino alle propulsioni contemporanee degli LCD Soundsystem. Il metodo resta quello della dilatazione psichedelica, con la circolarità del krautrock “imbastardita” dalla italo disco. È così che anche un brano sculettante come Alone in otto minuti si trasforma in un trip tra cosmo e Medio Oriente e le intenzioni cubane di Here We Are degenerano, lungo l’insistente trama di un bordone oscuro, in occulto déjà vu.

Pubblicato sul Mucchio Selvaggio magazine n. 763

 

Commenti

Ultime recensioni Musica
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...