LUCY & THE WOLVES
Squiggly/Goodfellas
Martha Tilston non è quella che si dice un’esordiente, avendo superato da poco la trentina ed avendo già pubblicato quattro album in proprio. Il suo nome, finora, non ha però avuto grande circolazione, limitandosi a qualche prestigiosa menzione (migliore esordiente nel 2007 per i BBC 2 Radio Folk Awards) o al cameo su Yeah Ghost degli Zero 7 dello scorso anno. Ascoltando le canzoni di Lucy And The Wolves, perdonate l’abusato artificio retorico, non capiamo come ciò sia stato possibile. Pur sentendosi tagliata fuori dal circuito folk (“le mie canzoni interrogano il mondo moderno, non canto di fanciulle nella brughiera, non ho mai incontrato nessuno nella brughiera”), la Tilston si esprime in quella stessa lingua ancestrale che decenni fa catturava l’attenzione delle varie Annie Briggs e Shelagh McDonald, e che immaginiamo abbia in parte respirato tra le mura di casa, provenendo da una famiglia di musicisti folk di lungo corso. Ma non è solo una questione di repertorio (la resa a cappella del tradizionale Searching For Lambs è comunque da brividi): parliamo di attitudine, della capacità di entrare in sintonia con gli stati d’animo (i propri e quelli altrui attraverso una voce cristallina e duttile che colpisce il plesso solare. Esempi? Il blues acustico di Who Turns, dove l’impeto generoso di un John Martyn incontra la femminilità tenace di Beth Gibbons, oppure il sottile arpeggio, appena sostenuto dal contrabbasso, che tiene insieme Seabirds, la malinconia da drinking song della lunga e articolata Old Tom Cat, con finale orchestrale, oppure qualche bella schiarita tardo primaverile come Lucy o My Chair. A fornire un solido ancoraggio ai brani ci pensano i Woods, accompagnatori fidati della cantautrice che tra le proprie fila annoverano John Thorne, contrabbassista dei Lamb: il loro è un sostegno indispensabile e contemporaneamente molto discreto, che si inserisce nello spettro sonoro con una grazia fuori dal comune. La stessa grazia – antica, vittoriana, austera – che anima questo splendido disco.

tratto dal Mucchio n°671

Ultime recensioni Musica
four
Four Tet

New Energy

7.5

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....
maus
John Maus

Screen Memories

8

Quando Maus comunicò, al termine della dissertazione per il dottorato in filosofia politica, che la carriera di...
mariam
Mariam The Believer

Love Everything

7.5

“This could be the end of all the ends”, la prima spiazzante frase di Opening, traccia d’apertura...
colapesce
Colapesce

Infedele

7

Ricordo bene il momento in cui uscì il primo disco: Un meraviglioso declino. Era fine gennaio, cinque...
rabit
Rabit

Les Fleurs Du Mal

7.5

Il produttore di Houston Eric Burton è tra i capofila della nuova elettronica industrial degli ultimi anni....
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...