Outing
Wing/Edel

A chi ha meno di trent’anni, il nome di Massimo Altomare non dirà molto. Ma per più d’uno, la ditta Loy & Altomare segnò una piccola epoca, la via italiana al cantautorato freak e girovago dei primi ‘70. Sorta di Crosby & Nash, o di Simon & Garfunkel, il duo raccontava con grazia un’epica studentesca busker. Dagli anni 80 a oggi Altomare, che è un amante della musica tutta, ha condotto un percorso artistico defilato ed ellittico, pubblicando tra l’altro con Stefano Bollani quel gioiello di “La gnosi delle fànfole”, nella lingua inventata dal poeta Fosco Maraini (il cui recupero è vivamente consigliato a chi non lo conoscesse). Oggi Altomare torna con un disco di canzoni tout court, che, pur nelle alterne ispirazioni e nelle variegate provenienze, merita ascolto e rispetto. Come chi proviene da un’altra epoca, il cantautore veronese è sferzante verso la nostra contemporaneità e insieme sottilmente nostalgico: “Baby boomers” è un arioso finto-country dedicato a quelli come lui, nati negli anni giusti del secolo scorso; nella title track d’apertura, confidenza a cuore aperto di un senza-patria (“Non vado in chiesa/ non chiedo premi”), Altomare celebra beffardamente la “democrazia del seno” del vantare tette sode anche da anziana. Nella scaletta di “Outing” si segnalano anche chicche d’epoca: “È dall’amore che nasce l’uomo”, un brano di Guccini a suo tempo interpretato dall’Equipe 84; un (auto)recupero del lontano 1977 con Checco Loy, dal titolo “Gato Lee” – il cui significato come reperto è superiore al valore assoluto – che, nel rimpianto del mancato concerto italiano di Lou Reed (botte fumo lacrime occhiali rotti) fotografa i roghi di una fine d’epoca. “Hey Mina” è invece un omaggio originale ricco di citazioni (“Giro la città vuota”) mentre Bollani al piano fa i riccioli di “Mille bolle blu”. Qualche episodio più burlesco sta lì a rammentarci anche l’ironia e il sense of humor di Altomare. Un lavoro delicato ma insieme deciso, discontinuo ma in definitiva meritorio.

Contatti: management@wing-events.com

Ultime recensioni Musica
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6.5

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....