Due cose si possono dire su Derek Cianfrance: la prima è che a poco meno di quarant’anni è destinato a diventare il regista migliore della sua generazione. L’altra è che sa scegliere chi si occuperà della colonna sonora dei suoi film. È difficile immaginare Blue Valentine senza i Grizzly Bear, così come sarà difficile – se non impossibile – pensare a The Place Beyond The Pines senza rivolgere un immaginario applauso a Mike Patton, che si è fatto uno e trino. Non solo ha recuperato brani meravigliosi come The Snow Angel – il tema che cadenza tutto il crime-drama e le fughe in motocicletta di Ryan Gosling (faremo finta che non l’abbia mai utilizzata per la colonna sonora de La solitudine dei numeri primi) – ma ha ridato vita a brani dimenticati come Please Stay dei The Cryin’ Shames. Cianfrance ha dichiarato che “fare un film è come fare un mixtape”, e la colonna sonora di Patton somiglia proprio a una di quelle compilation che qualcuno ti regala per conquistarti attraverso la magnifica tristezza; un’accozzaglia di generi, momenti e tormenti, con elevazioni spirituali e tonfi carnali. Dai toni badalamentiani di Schenectady ai controcanti celtici di Evergreen, via una Ninna Nanna Per di Morricone. Un’opera lunga e ambiziosa come The Place Beyond The Pines deve essere assistita da brani che ne sostengano la dimensione epica ma non la affoghino nel tragico. Patton riesce nell’impresa e la ricompensa arriva nel finale, quando partono le note di The Wolves (Act I And II) di Bon Iver. Non è dato sapere se sia stato il regista o il compositore a insistere per avere questa canzone, ma ci piace pensare che Cianfrance abbia scritto le ultime sequenze del film pensando alla strofa “someday my pain will mark you”. A volte una canzone arriva dove non riesce un’inquadratura e The Wolves costituisce una tentazione irresistibile per un regista, soprattutto dove ci sono corpi che cercano di guarire (non a caso compare nel finale di Rust And Bone di Audiard, altro drammone contemporaneo). Il binomio Cianfrance-Patton funziona e speriamo di ritrovarlo in occasione del prossimo film del regista, eloquentemente intitolato Metalhead, su un batterista a cui scoppiano i timpani e perde l’udito. Chissà, magari allora Patton potrà dare sfogo alla natura industrial e violenta tenuta felicemente a bada in questa occasione.

Ultime recensioni Musica
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...