The Hawk Is Howling
Wall Of Sound/Self

Se pensiamo alla recente attività dei Mogwai nel campo delle colonne sonore (“Zidane: A 21st Century Portrait, The Fountain”) e aggiungiamo il dettaglio che in cabina di regia per questo loro ultimo lavoro c’è Andy Miller, con cui gli scozzesi non collaboravano da un decennio, ecco che, ancor prima di sentirlo, viene naturale immaginare “The Hawk Is Howling” come una sorta di ritorno al passato. Supposizione che, alla prova dei fatti, si rivela vera solo nella misura in cui nell’album non viene fatto uso di voci, perché per il resto i Mogwai di oggi si confermano più adulti e meno esplosivi e fracassoni rispetto a quelli dei primi tempi (i nostalgici comunque si possono consolare con la recente ristampa di “Mogwai Young Team”). Non che qui manchino le distorsioni – come dimostrano una tempesta sonica come “Batcave”, la cavalcata conclusiva “The Precipice” e “I Love You, I’m Going To Blow Up Your School” – ma in generale la ricerca dell’assalto sonoro rimane quasi sempre in secondo piano rispetto alla creazione di tessiture di atmosfera. Valga come esempio “I’m Jim Morrison, I’m Dead”, la cui progressiva stratificazione di suoni liquidi si quieta e si ricompone un attimo prima di una deflagrazione che pareva inevitabile.
Più che l’aggressività, quindi, prevale un peculiare e malinconico romanticismo, che ammanta “Danphe And The Brain” (con le note sporche della chitarra a sposarsi con quelle cristalline di glockenspiel e pianoforte, prima che una pennellata di elettronica scombini le carte in tavola), “Thank You Space Expert” e l’evocativa “Local Authority”. Maggiormente cupe e minacciose, di contro, le tonalità di Scotland’s Shame, ove la vivace “The Sun Smells Too Loud” regala un riff semplice ma di un’orecchiabilità assoluta. Anche senza eguagliare i fasti di “Come On Die Young” e senza vere sorprese, ce n’è più che a sufficienza per garantire a Stuart Braithwaite e soci un presente da protagonisti e non da meri comprimari.

 

Ultime recensioni Musica
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
sleaford_mods_english_tapas_grande
Sleaford Mods

English Tapas

7

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156
Grandaddy

Last Place

8

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One
Noveller

A Pink Sunset For No One

8

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...