Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno a soli trentacinque anni. In pochi ricorderanno i suoi quattro album prodotti sotto tali moniker, su tutti il bellissimo Tout seul dans la forêt en plein jour, avez-vous peur? del 2007 a nome Woelv. Al netto della carriera da solista, che abbracciava non solo la musica, ma anche la passione per i disegni in quanto egregia illustratrice di splendidi fumetti con sette libri all’attivo, per tutti Geneviève era la moglie di Phil “The Microphones/Mount Eerie” Elvrum; colei che contribuiva ad arricchire abitualmente gli album del marito attraverso la sua preziosa presenza, e il proprio amorevole supporto. La grave malattia che l’ha colpita nel 2015 e l’ha condotta alla morte, dopo chemioterapie e atroci sofferenze, non può che essere il leit motiv di questo nuovo lavoro di Mount Eerie. E basterebbero i primi struggenti versi dell’introduttiva Death Is Real per definire in
toto l’umore che lo caratterizza: “Death is real / Someone’s there and then they’re not / And it’s not for singing about / It’s not for making into art / When real death enters the house, all poetry is dumb / When I walk into the room where you were / And look into the emptiness instead / All fails”. A Crow Looked Me raccoglie quindi le pagine più cupe del diario personale di Mr. Elvrum, con la strumentazione in lieve appoggio al cantato/parlato irto di nostalgia, istantanee sul letto di morte e dichiarazioni d’amore eterno che lasciano cadere ben più di una lacrima al loro passaggio. La musica è ridotta all’osso, con poche note al piano che spuntano qua e là per sollevare il peso, a tratti emotivamente insostenibile, delle parole (Forest Fire, My Chasm), e
un’acustica lo-fi tanto scarna quanto umilmente melanconica (When I Take Out The Garbage At Night, Crow). Come già capitato lo scorso anno con Nick Cave, afflitto dalla prematura scomparsa del figlio, il musicista ha deciso di condividere con il pubblico la sua immensa tragedia, regalando momenti di profonda emozione, e inevitabile commozione.

Commenti

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...