n_sambo_argonauta-e1389885886276
N_Sambo

Argonauta

Cappuccino/Urtovox
7

Il 2011 fu senza dubbio l’anno del livornese Nicola Sambo. Ben due, infatti, furono gli album pubblicati nell’arco di 365 giorni sotto la sigla N_Sambo: l’esordio targato Snowdonia Sofà elettrico e il più internazionale Suspended per l’etichetta svedese Electric Fantastic Sound. Due dischi che ci fecero spendere belle parole di elogio proprio su queste pagine virtuali nella sezione “Fuori dal Mucchio”.

Abbiamo invece dovuto attendere quasi tre anni per ascoltare la sua terza fatica, Argonauta. Queste nuove tredici canzoni si muovono sempre su quel caratteristico e stratificato elettro-pop che tanto si fece apprezzare nei lavori precedenti, riuscendo a portare ancora più in là il processo di maturazione artistica di N_Sambo: dalle trame esclusivamente strumentali del debutto, passando dall’inserimento della voce in inglese nel secondo album, si arriva oggi a una forma-canzone più cantautorale grazie alla scelta della lingua madre. Ecco, Argonauta sembra finalmente rappresentare la quadratura del cerchio. È sempre un rock intriso di sfumature psichedeliche, kraut e vintage, arricchito da inserti elettronici, a fare da sostrato alle melodie vocali, le quali però stavolta riescono a sterzare felicemente verso lidi in bilico tra tradizione e sperimentazione, molto cari a gruppi come Scisma e Mariposa. Immaginatevi Paolo Benvegnù o Marco Parente flirtare con i dEUS. Tutto ciò grazie anche a delle liriche (scritte dal suo concittadino Lucio Tirinnanzi) ricercate e mai banali, che danno vita a un intenso concept basato sulla solitudine e sulla malinconia che attanagliano l’esploratore interstellare. Da segnalare tra gli ospiti Simone Lenzi dei Virginiana Miller (duetta in L’incontro) e la sezione ritmica degli Appaloosa (in Tutto può cambiare). Buon viaggio.

 

Commenti

Ultime recensioni Musica
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
sleaford_mods_english_tapas_grande
Sleaford Mods

English Tapas

7

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156
Grandaddy

Last Place

8

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One
Noveller

A Pink Sunset For No One

8

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jaar
Nicolas Jaar

Sirens

8.5

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare
Romare

Love Songs: Part Two

8

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori
Alessandro Fiori

Plancton

8.5

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...