or cover
Okkervil River

The Silver Gymnasium

ATO/Cooperative
6.5

C’è stato un periodo tra il 2003 (anno di Down The River Of Golden Dreams) e il 2007 (The Stage Names), in cui gli Okkervil River di Will Sheff, dalla mecca artistica di Austin – sorta di città laboratorio del futuro della musica americana, dove la tradizione coun-try e folk si mescola con l’indie ed esperienze di comunità come il SXSW – sembravano in grado di scrivere la storia del rock a stelle e strisce. Soprattutto con Black Sheep Boy, la band era stata capace di catturare la forza, l’urgenza e la complessità di un momento storico e raccontarlo con grande intensità espressiva (ce le ricordiamo ancora adesso For Real e So Come Back, I’m Waiting). Poi qualcosa si è interrotto. Ci si è persi di vista. Ci si è frammentati tra progetti paralleli che richiedevano sempre più tempo e guadagnavano sempre maggiore importanza (Shearwater), e ci si trascinava in iniziative gradevoli ma tutto sommato di deviazione (True Love Cast Out All Evil con Rocky Erickson) e altri due dischi che, nonostante il buon riscontro critico e di pubblico (ai tempi di The Stand Ins potevano permettersi i main stage dei principali festival europei), sembravano essere un po’ una riproposizione di uno stile ormai connotato. Possiamo chiamarla, per certi versi, sindrome di Bright Eyes? Non so.
A leggere le prime accoglienze del nuovo The Silver Gymnasium (in cabina, John Agnello) pare che Will Sheff e soci abbiano fatto di nuovo centro. E i punti di forza elencati dai nostri colleghi americani ci sono tutti. Si tratta di un album dalla fortissima sincerità, di notevole senso evocativo (Sheff è uno dei migliori autori della sua generazione, e riesce a catturarne l’essenza). Canzoni come White e Down Down The Deep River riescono a rendere l’autobiografia una questione poetica. Ma è anche vero che l’effetto Bright Eyes un po’ si fa sentire. Come se da qualche parte, in questa bellezza predeterminata, ci fosse anche della stanchezza e una certa paura di andare veramente a fondo e mettersi a nudo

Ultime recensioni Musica
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...