psb
Public Service Broadcasting

Inform Educate Entertain

Test Card/Goodfellas
8

Due/tre volte l’anno capita di sorprendersi all’ascolto di un album realizzato da una band di cui non si conosce neppure il continente di origine. Che per i Public Service Broadcasting è l’Europa, Londra nello specifico, patria di una coppia di musicisti ossessionata dai documentari sulla II Guerra Mondiale e da un suono futurista ed elettronicamente pop, contagiante e contagioso nella sua circolare ripetitività, che tuttavia ad ogni ascolto lascia scoprire sfumature prima non percepite. Basso e batteria, ciò che viene dopo il rock e sonorità sintetiche: salite a bordo che si parte. Con il coinvolgente motorik di Spitfire, una di quelle composizioni che (non appena percepiti i primi colpi di grancassa uniti alle chitarre in crescendo) a tenere fermi i piedi ci provi pure, ma non ne vogliono sapere; e non soltanto battono il tempo come alla festa dei diciott’anni del tuo migliore amico, ma si lasciano trasportare da un vortice di sensazioni che pare di stare alla fine dell’arcobaleno. Theme From PSB, invece, dimostra che se Sun Ra fosse nato in Inghilterra la storia del rock avrebbe avuto pagine decisamente diverse; di certo, si sarebbe inchinato anche lui di fronte allo sfrontato genio di questi sublimi musici che riescono con due note che girano in tondo a citare perfino i Queen di Radio Gaga (e se vi sembra l’apice del cattivo gusto, sappiate che su The Now Generation si percepiscono un paio di citazioni di princeiana memoria) e a far terminare il brano nel punto esatto da cui è partito. Assai più introspettivi Qomolangma, breve strumentale, e Roygbiv, bozzetto acustico adattissimo per stemperare la tensione creatasi. Poi, quando hanno voglia di suonare puro indie rock (Signal 30) o aggiungere un tocco di ulteriore stravaganza (i fiati di Late Night Final), dimostrano che non difettano loro neppure le doti tecniche; sempre incentrate su turbini di chitarre, batterie, voci maschili e femminili che si inseguono e, superflua la sottolineatura, tastiere che i Pet Shop Boys farebbero follie per possedere.

Pubblicato sul Mucchio 706

Ultime recensioni Musica
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...
maisie_maledette-rockstar-e1515853361535
Maisie

Maledette rockstar

8.5

Sono otto anni che aspetto il nuovo album dei Maisie, band messinese composta da Alberto Scotti e...
COSMOTRONIC-COVER-RGB-14401
Cosmo

Cosmotronic

8

Si dà subito il Bentornato, disegnando un autoritratto e definendo gli obiettivi, prima che parta un ritmo...
600x600bf
N.E.R.D.

No_One Ever Really Dies

8

La leggerezza. Il sense of humour, perfino. In anni in cui la musica black di matrice urban...
songsofpraise_shame
Shame

Songs Of Praise

8

Gli Shame, dall’Inghilterra, Brixton, sono cinque compagni di classe che iniziano a suonare nella sala prove dei...
four
Four Tet

New Energy

8

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....
maus
John Maus

Screen Memories

8.5

Quando Maus comunicò, al termine della dissertazione per il dottorato in filosofia politica, che la carriera di...
mariam
Mariam The Believer

Love Everything

7.5

“This could be the end of all the ends”, la prima spiazzante frase di Opening, traccia d’apertura...
colapesce
Colapesce

Infedele

7

Ricordo bene il momento in cui uscì il primo disco: Un meraviglioso declino. Era fine gennaio, cinque...
rabit
Rabit

Les Fleurs Du Mal

7.5

Il produttore di Houston Eric Burton è tra i capofila della nuova elettronica industrial degli ultimi anni....
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...