Olè! Tarantula

Yep Roc/Ird

Fa uno strano effetto ascoltare a pochi mesi dalla morte di Syd Barrett un nuovo disco di Robyn Hitchcock. Ora che il “diamante pazzo” ha smesso di brillare, infatti, gran parte del suo ingombrante lascito passa idealmente a quello che è da sempre considerato il suo più degno erede. Una considerazione inevitabile, purché lasci il tempo che trova. E non solo alla luce del fatto che “Olé! Tarantula” è stato composto e registrato prima della dipartita dell’ex Pink Floyd, ma soprattutto perché ascoltarlo in un’ottica esclusivamente nostalgica (o, peggio ancora, comparativa) sarebbe fargli un torto imperdonabile. Si tratta infatti di un lavoro solido, smagliante, che sprizza vitalità da tutti i pori anche quando le luci si affievoliscono e ritmi ed elettricità calano. In sintesi: l’album più rock che il Nostro abbia realizzato da parecchi anni a questa parte. Ne condivide con lui la paternità una band composta – sono parole sue – da “tre quarti dei Minus 5 e metà dei R.E.M.” (o per lo meno della loro versione live): Bill Rieflin alla batteria, Scott McCaughey al basso e, soprattutto, l’inconfondibile chitarra di Peter Buck, a rinverdire i fasti di un sodalizio che aveva già dato frutti pregiati tra la fine degli anni 80 e l’inizio dei 90. A completare la lista degli invitati, i vecchi compagni di viaggio Kimberly Rew e Morris Windsor, Chris Ballew (The Presidents Of The United States), Andy Partridge degli XTC (co-autore di ’Cause It’s Love) e l’ospite d’onore Ian McLagan (Small Faces), le cui tastiere si possono sentire nella toccante “N.Y. Doll” dedicata ad Arthur Kane. Un cast di tutto rispetto per una raccolta di canzoni croccanti, ricche di spunti melodici, chitarre squillanti e armonizzazioni vocali, con testi al solito felicemente surreali che parlano di insetti (da sempre una vera e propria fissazione), astronavi e musei del sesso. Insomma, tutto quanto è lecito aspettarsi da – e chiedere a – un disco del Robyn Hitchcock elettrico: deliziose caramelle psichedeliche che, dopo tanti anni, non hanno ancora smesso di piacerci.

Recensione tratta dal Mucchio 629

Ultime recensioni Musica
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...
Ariel-LP-1000x1000
Ariel Pink

Dedicated to Bobby Jameson

7.5

È uno dei più grandi retromaniaci del nostro tempo, eppure un suo pezzo si riconosce alla prima...
SUCCI_ConGhiaccio_cover-hi
Giovanni Succi

Con ghiaccio

7.5

Sino a ora impegnato in riletture d’autore (tre anni fa l’omaggio fu al genio conterraneo Paolo Conte...
qotsa_villains_01
Queens Of The Stone Age

Villains

6

“Se non fai un ottimo primo album allora dovresti smettere, ma se lo fai e poi non...
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...