ab694ba2
Sisyphus

Sisyphus

ASTHMATIC KITTY/JOYFUL NOISE/GOODFELLAS
7

Da sufjano della prima ora, confesso di non aver tifato per la sopravvivenza del progetto S/S/S, ovvero il pindarico Stevens invischiato con il producer diversamente hip hop Son Lux e il rapper Serengeti. Diciamo che mi affrettai a catalogare l’ep Beak & Claw tra i diversivi bizzarri cui il cantautore di Detroit ci ha negli anni abituati, ma la mia era chiaramente l’opinione di chi non mette l’hip hop al centro dei propri interessi. Ai tre impavidi invece la marachella deve essere piaciuta molto, tanto da accogliere con entusiasmo l’invito dell’artista visuale Jim Hodges – a sua volta incaricato dal Walker Art Center di Minneapolis – di organizzare un evento per la serie “Composer Conversation”. Insomma, l’arte contemporanea che incontra la popular music intelligente: vista da qui sembra fantascienza, per il nostro trio invece è stata un’ottima scusa per sfornare un album che rilanciasse ambizioni e dimensioni della faccenda (nel frattempo ribattezzata Sisyphus).

Pur mantenendo un sottofondo di divertissement, la scaletta lascia trasparire l’intenzione di rendere il Frankenstein una chimera intrigante, riuscendoci più sì che no. Covando un’invenzione ultrapop per ogni surplus dinamico black (come nel cubismo funky di Booty Call o nella trascinante Lion’s Share, praticamente un Pharrell con più crucci che coolness), giocando ad alternare modi e umori (gli squarci setosi nella nevrotica My Oh My e nella dinoccolata Calm It Down) anche a costo di forzare la mano e causare attriti evidenti (vedi l’effetto patchwork in Flying Ace). In ogni caso, hanno il merito di crederci parecchio, così da azzeccare equilibri talora fascinosi, come quella Hardly Hanging On proiettata verso il cyber pop illuminato d’immenso Flaming Lips, una Take Me in levitazione diafana su bassi profondissimi o la conclusiva Alcohol, che digrigna tensione urbana prima di una trasfigurazione sintetica che sembra l’incubo radioso dei Polyphonic Spree. Sul filo tra improbabile e geniale, un buon disco.

Commenti

Ultime recensioni Musica
four
Four Tet

New Energy

7.5

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....
maus
John Maus

Screen Memories

8

Quando Maus comunicò, al termine della dissertazione per il dottorato in filosofia politica, che la carriera di...
mariam
Mariam The Believer

Love Everything

7.5

“This could be the end of all the ends”, la prima spiazzante frase di Opening, traccia d’apertura...
colapesce
Colapesce

Infedele

7

Ricordo bene il momento in cui uscì il primo disco: Un meraviglioso declino. Era fine gennaio, cinque...
rabit
Rabit

Les Fleurs Du Mal

7.5

Il produttore di Houston Eric Burton è tra i capofila della nuova elettronica industrial degli ultimi anni....
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...