Suuns cop
Suuns

Images Du Futur

SECRETLY CANADIAN/GOODFELLAS
9

Ben Shemie, il leader dei Suuns, ha trovato l’ispirazione per il secondo album quando nell’inverno del 2012 la protesta studentesca contro l’aumento delle tasse universitarie voluto dal Governo del Quebec ha iniziato a montare. Lecito, allora, attendersi un album pieno di rabbia, in cui il disprezzo per l’establishment sarebbe emerso come la diretta conseguenza di quanto vissuto (anche) sulla pelle del quartetto di Montreal. Invece, nulla di tutto ciò: Images du futur è opera immaginifica, di una fantasia sovraumana e densa di una mistura tra psichedelia, space-rock e avanguardia che rimanda alla scena tedesca dei 70 trattata con la cura e la sensibilità che solo gli illuminati del pop possiedono (Edie’s Dream, lacrime di mescalina che si perdono nell’oceano del Tempo; Bambi, l’elettronica al servizio della bassa fedeltà).

Prodotti da Jace Lasek dei Besnard Lakes – indicazione delle coordinate sulle quali si muove la band – i dieci brani generano riverberi liquidi che sperimentano con una lucidità sorprendente per una formazione tanto giovane: Powers Of Ten sono i Radiohead di Kid A che, dopo aver assunto pesanti dosi anfetaminiche, convincono i Neu! a condividere uno studio di registrazione; 2020 è un groove magmatico che cresce attorno alle vibrazioni di un basso tarato sulle frequenze (disturbate, ovvio) di Spacemen 3 e Spiritualized, mentre Minor Work magnifica quell’intreccio di voci, tastiere e percussioni dal fascino malato e notturno che ne costituiscono l’essenza; Mirror Mirror, come il titolo impone, raddoppia le distorsioni e vi affianca un simulacro di melodia che, col passare dei minuti, svanisce nelle nebbie del ricordo; il battito trance di Music Won’t Save You, con l’eco dei Pink Floyd più visionari (quando il fulcro attorno al quale tutto ruotava era Syd Barrett), è frammento di minimalismo che, invece, non solo salva ma pure riconcilia con la scena canadese. Con la conseguenza che Images du futur, da subito, si candida con autorevolezza per la Top 10 di fine anno.

Pubblicato sul Mucchio 704

 

 

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...