GOODBIKE
Ala Bianca/Warner

Un cantastorie – Andrea Satta – e una band, i Têtes De Bois, che sanno musicare e raccontare partendo dal basso e arrivando talvolta molto in alto. Hanno cominciato il loro cammino sulle orme di Leo Ferré, hanno sempre preferito entrare in contatto con i rivoli delle vicende umane, piuttosto che essere autoriali a tutti i costi, in un amalgama che lambisce rock, jazz e il nostro mai abbastanza rispettato folk. Qui non c’è l’irruenza magari festosa – o comunque coinvolgente – di Avanti Pop; c’è invece un chiaroscuro che Alfonsina e la bici o La bicicletta (Yves Montand) rendono poesia, oppure ci sono le dichiarazioni di identità non troppo felici di Noi siamo il traffico. Un nitore dei suoni che colpisce al cuore, permettendo alla voce di Andrea di arrivare alle altezze a cui accennavamo prima. La vita del gregario, come è immortalata da Mia cara Miss e da La canzone del ciclista, già apprezzata in passato: un’ode insomma, alla bicicletta e al suo mondo senza fine, a cui il gruppo fornisce uno spirito libertario e privo di urla gratuite. Parecchi, come nella tradizione, i compagni di viaggio, per non perdere quel senso corale che i Têtes De Bois possono sfoggiare senza vergogna, un fiore all’occhiello che qui si accompagna al meglio della loro produzione. Al di là dell’ipertesto finale di Goodbike Extra (ventun minuti con interventi di Alfredo Martini, Marc Augé, Margherita Hack, Chris Carlsson, in tema ciclistico), il nucleo di un album del genere va oltre la (vita da) bici che elogia, che descrive e da cui fuoriesce per gettarsi in mezzo alla strada. Sono favole reali e ritratti, più che immaginari, trasfigurati, per trovare un senso di resistenza a questo tempo che tutto vorrebbe macinare. Grazie a Satta e compagni non è perduto ancora nulla: si può sognare con una Coppi di Gino Paoli e una Le bal des cols con versi regalati dall’amico Gianni Mura. E poi, ripartire, perché la salita è dura. Per tutti. Grazie, ragazzi, alla prossima curva troverete anche noi a fare il tifo.

tratto dal Mucchio n°670

Ultime recensioni Musica
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...