a4202885575_10
The Dwarfs Of East Agouza

Bes

NAWA/GOODFELLAS
8.5

Era successo nel 2015 con la collaborazione tra Suuns e Jerusalem In My Heart, accade di nuovo con The Dwarfs Of East Agouza: la contaminazione sonora tra Oriente e Occidente ha la forma di un’improvvisazione libera da convenzioni e retorica, permettendo al risultato di essere superiore alla somma delle sue parti. Il merito è in primo luogo del retroterra culturale da cui provengono i componenti del trio: Alan Bishop, voce e basso degli indimenticati Sun City Girls e co-fondatore di un’etichetta pionieristica nel suo attento sguardo (occidentale) ai suoni del Medio Oriente, Sublime Frequencies; il chitarrista, con base a Montreal e vicino al giro Constellation, Sam Shalabi e il compositore egiziano Maurice Louca. Il flusso di queste tre coscienze supera e rende labili i confini tra free jazz, krautrock, musica tradizionale africana e araba – dando una foggia incredibilmente compiuta a lunghe jam session avvenute nell’aprile del 2014 – (anche) grazie alla componente geografica: la città di El Cairo, dove i tre musicisti si sono trovati a vivere e suonare insieme, specchio di un crocevia che è il cuore pulsante dell’album.

Come ogni esplorazione psichedelica che si rispetti, c’è poi l’elemento divino: nella religione egizia, Bes è il dio nano protettore di “tutto ciò che è bene”; dal funk ipnotico e circolare dell’apertura con Baka Of The Future alla mastodontica chiusura di Museum Of Stranglers – partenza sulle rive del Nilo e arrivo agli estremi del cosmo in 35 minuti – Bes è trasposizione di un sentimento estatico e liberatorio, benevolo per corpo e mente. I groove, ossessivi e meticci, sconfinano in visioni di melodie orientali (Clean Shanin), trasformando l’improvvisazione più percussiva in esperienza lisergica attraverso un’elettronica minimale o fraseggi di basso e chitarra reiterati (Where’s Turbo), sostando a più riprese nel deserto, ricreandone le atmosfere afose e allucinate senza mai prosciugare la linfa ritmico-vitale. Uno di quei viaggi memorabili di cui ci ricorderemo anche a fine anno.

Commenti

Ultime recensioni Musica
four
Four Tet

New Energy

7.5

Ah, quanto sarebbe bello se New Energy uscisse come semplice white label: niente nome dell’autore, e stop....
maus
John Maus

Screen Memories

8

Quando Maus comunicò, al termine della dissertazione per il dottorato in filosofia politica, che la carriera di...
mariam
Mariam The Believer

Love Everything

7.5

“This could be the end of all the ends”, la prima spiazzante frase di Opening, traccia d’apertura...
colapesce
Colapesce

Infedele

7

Ricordo bene il momento in cui uscì il primo disco: Un meraviglioso declino. Era fine gennaio, cinque...
rabit
Rabit

Les Fleurs Du Mal

7.5

Il produttore di Houston Eric Burton è tra i capofila della nuova elettronica industrial degli ultimi anni....
cop
Elle Mary & The Bad Men

Constant Unfailing Night

7

Terzetto di base a Manchester, il progetto Elle Mary & The Bad Men esordisce sulla lunga distanza...
a2149764433_10
Courtney Barnett & Kurt Vile

Lotta Sea Lice

8.5

Sono passati 33 secondi dall’inizio di Lotta Sea Lice, una trama di  chitarre scintillanti apre alla strofa...
8693a1edc321169ba577b6ea8bcff7f1.1000x1000x1
St. Vincent

Masseduction

8.5

Tre anni fa parlavamo della “liberazione” di St. Vincent, giunta alla fase della divertita estroversione. Masseduction ne...
artworks-000234104634-7jd65k-t500x500
Indian Wells

Where The World Ends

8

Ecco, questo è un disco perfetto. Il che, per certi versi, è anche la sua problematica. Eh,...
a3585314451_16
Sequoyah Tiger

Parabolabandit

8.5

Ci aveva colpito forte con l’EP del 2016, Ta-Ta-Ta-Time. Da capogiro sin dal titolo, Parabolabandit è finalmente...
king-krule-the-ooz
King Krule

The OOZ

8

Il nuovo disco di King Krule, che arriva a ben quattro anni di distanza dall’esordio 6 Feet...
corgan
William Patrick Corgan

Ogilala

8

Parliamoci chiaro: a Corgan abbiamo concesso tante chance, più che a chiunque altro: il pessimo progetto Zwan;...
Ben-Frost--The-Centre-Cannot-Hold-album-cover
Ben Frost

The Centre Cannot Hold

8

Trattandosi di composizioni strumentali, conta l’esperienza d’ascolto: anzitutto dal vivo, se possibile (in Italia, a Club To...
the_tower_motorpsycho-1024x1024
Motorpsycho

The Tower

7

Fatecelo dire. Con una media da quasi un’uscita all’anno, quella di un altro album dei Motorpsycho in...
a0371152011_10
Chelsea Wolfe

Hiss Spun

7.5

Diventata un’artista di prima fascia, Chelsea Wolfe ha inanellato almeno tre capolavori di fila: difficile descrivere altrimenti...
file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War...