KILLINGSWORTH
Cooking Vinyl/Edel

Più che un gruppo, i Minus 5 sono un collettivo dalla formazione aperta: a tirare le fila c’è sempre Scott McCaughey, affiancato da ospiti fissi come Peter Buck e Ken Stringfellow e, di volta in volta, da musicisti differenti. Nello specifico, per registrare Killingsworth il titolare si è trasferito armi e bagagli a Portland, Oregon, dove ha reclutato la crema della scena locale: i Decemberists pressoché al completo, Willy Vlautin dei Richmond Fontaine e membri assortiti dei Norfolk & Western. Ne è risultato un lavoro in cui l’accento si sposta nettamente dal power-pop vagamente Sixties e venato di folk delle prove precedenti verso il country, non soltanto grazie all’uso insistito di pedal steel e cori femminili ma ancor di più nell’atmosfera e nell’incedere delle canzoni. Le quali però, diversamente dal passato, non sempre mettono in mostra una particolare brillantezza nella scrittura, finendo sovente per suonare stanche o di maniera. Capiamoci: anche quando viaggia con un filo di gas McCaughey sa mantenersi ben al di sopra del livello del dignitoso, ma raramente qui si va oltre il gradevole. Il che, visto il personaggio, è un po’ come un bicchiere mezzo vuoto. Con l’eccezione del pop cristallino di una Your Favorite Mess che da sola vale almeno mezza stella di valutazione in più.

Ultime recensioni Musica
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...
mouse on mars cover
Mouse On Mars

Dimensional People

7.5

Uh, vedi un po’: i Mouse On Mars abbandonano le sponde discografiche che recentemente li avevano visti...
a toys orchestra LUB-DUB
…A Toys Orchestra

Lub Dub

7

Mentre là fuori l’indie italiano continua a scalare con risibile facilità le vette delle classifiche tricolori, gli...
CS672934-01A-BIG
Jonathan Wilson

Rare Birds

6

Che cosa non funziona in questo album di Jonathan Wilson? Formalmente, nulla.Alla sua nuova uscita, il songwriter...
Mount Eerie- Now Only
Mount Eerie

Now Only

8.5

A un anno esatto dallo splendido A Crow Looked At Me, Phil Elverum costruisceintorno alla scomparsa, all’eredità...
preocupations
Preoccupations

New Material

8

Nonostante qualche intoppo presentatosi subito sul cammino (il cambio di nome da Viet Cong a Preoccupations, a...
Baustelle 2018
Baustelle

L’amore e la violenza vol. 2

8

“Dodici nuovi pezzi facili”, recita il programmatico sottotitolo dell’ottavo album in studio di Francesco Bianconi, Rachele Bastreghi...
David-Byrne-cover
David Byrne

American Utopia

7

L’album più atteso dell’inverno, o quasi. Il “mezzobusto” non ne confezionava uno a suo nome dall’epoca di...
suuns-felt-e1515742982651
Suuns

Felt

8.5

Dal momento in cui ho deciso di occuparmi di Felt, rifletto su quante altre band, nell’ultimo decennio...
The-Breeders-All-Nerve-album-artwork-1515446973-640x640-1
The Breeders

All Nerve

8

A dieci anni dal precedente Mountain Battles, The Breeders tornano con un quinto capitolo in studio che...
mamuthones-fear-on-the-corners
Mamuthones

Fear On The Corner

8

Come un bad trip un po’ meno disturbante e un po’ più reale. Come un disco psichedelico...
awol
Awolnation

Here Come the Runts

5.5

“Volevo fare un album pop-rock, alla maniera di quello dei Dire Straits o Born In The USA”,...
starcrawler
Starcrawler

Starcrawler

7.5

Si sono incontrati appena maggiorenni, al liceo, nel 2015. Oggi pubblicano il loro primo album su Rough...