TOGETHER
Matador/Self

Il nostro primo approccio con Together è stato simile a quello avuto con i quattro che l’hanno preceduto: dopo un paio di ascolti, la sensazione era che, sì, si trattasse di un disco piacevole, carino, ma niente di più; salvo poi, all’improvviso, ritrovare nelle sue canzoni una familiarità straordinaria, come se, di soppiatto, ci si fossero intrufolate in testa per catturare la nostra attenzione dall’interno. Del resto, non è di un gruppo come gli altri che stiamo parlando, perché quasi nessuno al giorno d’oggi può vantare in organico due songwriter di vaglia come A.C. Newman e David Bejar – peraltro spesso più ispirati qui che negli altri progetti che li vedono coinvolti – e, a mescolarsi con le loro voci, quella di una Neko Case alla quale non deve sembrar vero di poter interpretare e fare proprie composizioni di tale livello. Insomma, tutto ciò per dire che, ancora una volta, ci troviamo di fronte a una raccolta di brani spumeggianti nelle melodie, ricchissimi negli arrangiamenti e, nel complesso, irresistibili. Le parti cantate si rincorrono, si sovrappongono e insieme creano armonie perfette, e lo stesso fanno chitarre e tastiere, mentre archi e fiati (mai così presenti) costruiscono architetture sonore alla bisogna delicate o imponenti, ad aumentare ancora di più l’apertura di un ventaglio espressivo che già si sapeva ampio. E se, in effetti, tra queste tracce non ve n’è una che arrivi a eguagliare le vette toccate dalla title track del precedente Challenger, Valkyre And The Roller Disco è una ballata pianistica di gran lunga sopra alla media, Sweet Jenny Dollar è una quanto mai convincente declinazione/diluizione in chiave moderna del verbo glam, e Moves e The Crash Years sono, molto semplicemente, gioielli power-pop a un passo dalla perfezione. Canzoni che, come afferma lo scrittore Rick Moody nelle note stampa, fanno venir voglia di alzarsi da letto al mattino; e, francamente, non ci viene in mente un complimento migliore.

tratto dal Mucchio n°670

Ultime recensioni Musica
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
sleaford_mods_english_tapas_grande
Sleaford Mods

English Tapas

7

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156
Grandaddy

Last Place

8

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One
Noveller

A Pink Sunset For No One

8

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...
thexx-iseeyou
The xx

I See You

9

Non hanno rivali, oggigiorno, negli ascolti da cameretta delle ragazze e dei ragazzi: la “generazione xx”. C’è...
baustelle cover-album
Baustelle

L'amore e la violenza

8

Preparatevi: è un album fuori di testa, L’amore e la violenza. Come oggigiorno manda fuori di testa...
jaar
Nicolas Jaar

Sirens

8.5

Frutto di un’elaborazione sofferta, e perciò non facile all’ascolto, il secondo album “ufficiale” del 26enne produttore newyorkese,...
romare
Romare

Love Songs: Part Two

8

La scorsa estate ho trascorso qualche giorno a Parigi in compagnia di un’amica, abbiamo visitato il Centro...
fiori
Alessandro Fiori

Plancton

8.5

“Ma il sole rimane dietro”, recita lo spettrale semi-ritornello di Aaron, brano introdotto dalle dichiarazioni dell’attivista informatico...