file
The War On Drugs

A Deeper Understanding

ATLANTIC/WARNER
8

Non solo Stranger Things. Il miglior revival degli anni 80 passa anche per la musica dei War On Drugs. Nel 2014 Lost In The Dream ha cambiato la vita di molti, ha riportato in auge sonorità che si credevano definitivamente fuori moda, mescolando in modo coraggioso sintetizzatori, chitarre, una patina di sporcizia indie e una sorprendente vena psichedelica. Ma Lost In The Dream ha cambiato innanzitutto la vita ad Adam Granduciel, che per realizzarlo ha investito non solo tutta la sua credibilità ma anche le tante questioni personali che fino a poco prima avevano rischiato di portarlo al collasso. Per fortuna, nel giro di qualche settimana, i War On Drugs si sono trasformati dall’ex gruppo di Kurt Vile alla band sulla bocca di tutti, una band a immagine e somiglianza del suo leader.

Per il successore di Lost In The Dream Granduciel ha deciso di non stravolgere una formula fortunata, di incanalare la sua energia in pezzi ancora più lunghi e intensi, di soddisfare i fan e di garantirsi un’altra stagione di sold out in giro per il mondo. Detto in altre parole: così tanto aveva azzardato tre anni fa, ché ha ritenuto non fosse (ancora) il momento di rischiare di nuovo. Non è una critica, anzi. A Deeper Understanding funziona in ogni dove, il rock è ancora una volta salvo. Gli intrecci tra tastiere e chitarre non sono mai stati così esplosivi, almeno da quando la E Street Band ha varcato la soglia del dolore di Born In The USA, ma Granduciel e i suoi vanno oltre, affidandosi a sensazioni cosmiche, beat elettronici, riverberi. Ciò che di più spaventoso e, allo stesso tempo, magnifico i War On Drugs avevano raggiunto con Lost In The Dream era un’epica della tragicità. È la stessa epica a rendere ambiziose ballate come Knocked Down, Clean State e You Don’t Have To Go, ossessive ed estenuanti le corse elettriche di Nothing To Find e In Chains, inarginabile il singolo Holding On, nel cui ritornello i primi Arcade Fire e lo Springsteen più romantico sembrano divertirsi a innescarsi a vicenda.

Pubblicato sul Mucchio n.758

Commenti

Ultime recensioni Musica
arthur-buck-cover-2018
Arthur Buck

Arthur Buck

6.5

Pop rock regolare. Regolare quando invece ti aspetti la genialata. Diciamo subito, per quelli magari che si...
edwards & hacke
David Eugene Edwards & Alexander Hacke

Risha

7

Tutto si potrà dire di questo disco tranne che non sia il parto di due musicisti carismatici:...
Mark-Lanegan-and-Duke-Garwood-With-Animals
Mark Lanegan & Duke Garwood

With Animals

7.5

“Suppongo sia sempre mezzanotte da qualche parte” ipotizza Duke Garwood, a commento dell’ultimo disco scritto e suonato...
letseatgrandma
Let’s Eat Grandma

I’m All Ears

6.5

Sono “tutt’orecchi” anch’io. La volta scorsa, all’esordio in I, Gemini, le nipotine terribili – che di nome...
kamasi-770x770
Kamasi Washington

Heaven And Earth

7.5

Quando ci eravamo lasciati, alla fine dell’intervista destinata a “Mono”, il supplemento di approfondimento riservato agli abbonati...
layl-llamas-thuban
Lay Llamas

Thuban

8.5

Quattro anni sono un arco temporale significativo per l’industria musicale, in cui può succedere di tutto –...
C_2_articolo_3142204_upiImagepp-800x800
Calcutta

Evergreen

5

Occorre far girare il disco daccapo tre o quattro volte per essere certi di aver guadagnato una...
FJM_GodsFavoriteCustomerCover
Father John Misty

God’s Favorite Customer

6.5

Con il quarto album a nome Father John Misty torna Josh Tillmann, l’autore di canzoni californiano già...
R-11909640-1524565190-8346_1525264924
Iceage

Beyondless

9

Diciamo pure che avevo bisogno di un disco del genere, in sintonia con il cattivo umore che...
Beach-House-7-LP
Beach House

7

8

La magia nei dischi dei Beach House non è mai venuta meno. È questo il miracolo attuato...
0602567364351_0_0_0_75
Sons Of Kemet

Your Queen Is A Reptile

8

Gli egizi chiamavano il loro paese Kemet, cioè “terra nera”, traendo spunto dal limo scurissimo rilasciato dalle...
doc160.ryleywalker.deafman.fc_.1600-1519762445-640x640
Ryley Walker

Deafman Glance

8

Confesso di non riuscire a definire con precisione la musica di Ryley Walker. Lo trovo, l’americano, sprecato...
mien mien
MIEN

MIEN

6.5

Abbiamo ormai perso il conto dei “supergruppi” formati da membri di diverse band che popolano lo scenario...
DRINKS
Drinks

Hippo Lite

7

Cate Le Bon lo aveva dichiarato tre anni fa: “Nelle interviste ti fanno sempre domande tipo ‘Quale...