Sex With An X
Sub Pop/Audioglobe

Probabilmente nessuno si sarebbe purtroppo ricordato dei Vaselines se un certo Kurt Cobain non avesse regalato loro una relativa notorietà a posteriori. Il lascito storico del duo scozzese si limita a un paio di ep e un album pubblicati tra 1987 e 1989. Lo status di band di culto calza a pennello: una rivalutazione inattesa ma doverosa, in virtù dell’originalità di un songbook in grado di stamparsi in testa in maniera indelebile. La celebrazione dei giorni che furono, però, non basta. No, c’è bisogno di dare sfogo a un’urgenza espressiva che supera ogni più rosea aspettativa se si parla di dodici inediti registrati in tredici giorni, a ben vent’anni dallo scioglimento. I musicisti chiamati a dare una mano sono Stevie Jackson e Bob Kildea dei Belle&Sebastian, oltre a Michael McGaughrin dei 1990s. Eugene Kelly e Frances McKee si spartiscono al solito mansioni compositive, microfoni e chitarre, mentre la produzione è affidata, come per “Dum-Dum”, a Jamie Watson, sebbene il tutto, rapportato del resto ai maggiori mezzi a disposizione, suoni più nitido, conferendo una freschezza assolutamente contemporanea.
L’(anti)formula stilistica resta invariata: l’amalgama vincente è data da una ruspante attitudine punk e melodie “appiccicose”, dalla squisita foggia pop. Un altro tratto caratteristico è l’alternanza, il ricorrente intreccio delle voci, che scandiscono liriche sovente concise e circolari, baciate dall’ironia: è il caso della vivace “Overweight But Over You” o dell’incalzante “Ruined” e dell’orecchiabile singolo “I Hate The 80s” – che menzionano Fleetwood Mac e Duran Duran col sorriso sulle labbra – così come della morbida traccia conclusiva, “Exit The Vaselines”. La notizia più importante, comunque, è che “Sex With An X” procede senza giri a vuoto: non mancano ballate anticonvenzionali (la title track), classici istantanei (“Such A Fool”, “Mouth To Mouth” e “My God’s Bigger Than Your God”) o irresistibili botta-e-risposta (“Turning It On” e “Poison Pen”). C’è spazio persino per episodi dall’impronta cantautorale, “The Devil’s Inside Me” e “Whitechapel”, che evidenziano l’acquisizione di un’indiscussa maturità. “Sex With An X” testimonia che i Vaselines hanno ancora parecchio da trasmettere agli ascoltatori. Magari tra questi ultimi ce n’è uno, lassù, che avrà già imparato le nuove canzoni a memoria, mettendo da parte il fucile per strimpellarle e intonarle a squarciagola. “Have fun”, amico.

tratto dal Mucchio n°674

Ultime recensioni Musica
new gen
AA. VV.

New Gen

6

Caroline Simionescu-Marin, la ventunenne editrice della webzine inglese grmdaily.com, ha impiegato ben nove mesi per assemblare i cocci...
edible woman
Edible Woman

Daunting

6

Dopo la confusione fatta sul numero attualmente in edicola, dovuta tanto alla poca chiarezza del press sheet, quanto...
BookletJEWELDBOX(4pagg)-xSito.cdr
Fabio Bliquo

Controsensi

6.5

“Volevo comporre una meditazione sul delirio e sulla follia insita nei nostri comportamenti quotidiani”. Con questa intenzione...
frank-ocean-blond-compressed-0933daea-f052-40e5-85a4-35e07dac73df
Frank Ocean

Blonde

8

È strano. Perché Blonde, uno dei dischi più attesi degli ultimi anni, sfugge a tutte le traiettorie...
Let_Them_Eat_Chaos_Kate_Tempest_Album_Cover_Final_grande
Kate Tempest

Let Them Eat Chaos

8.5

“Through the hallway, ancient wallpaper, nicotine gold, up the stairs, rickety, here, in the top flat, flowers...
sbr161-jennyhval-1440
Jenny Hval

Blood Bitch

8

In un’intervista data questa estate, con la stessa cruda onestà con cui lavora ai propri album, Jenny...
goat-Requiem-650x650
Goat

Requiem

8

Da un paio di anni campeggiano ai piani alti sui cartelloni dei festival, in America vengono licenziati...
61AG4lCxU3L._SL1215_
Nick Cave & The Bad Seeds

Skeleton Tree

9

Va alla radice, Nick Cave. Va allo scheletro, perché a volte non resta che radere al suolo...
a1895762218_10
Anohni

Hopelessness

8.5

Un protest album lo si aspettava da tempo da Antony Hegarty. Nonostante la sfilza di album firmati...
8581ba8e7275a0c8a187bc427f9ab28e
BadBadNotGood

IV

8.5

Se al secondo album ufficiale – che poi è il quarto di una produzione splendida e precoce...
tumblr_inline_ob3r9kzV2O1qbab62_540
Russian Circles

Guidance

9

C’è un momento, nella carriera di una band, che rappresenta una sorta di spartiacque, un prima e...
c1645585
Dj Shadow

The Mountain Will Fall

7.5

La cosa divertente, e tristemente paradossale, è che DJ Shadow è riuscito a riavvicinarsi alle vette di...
a4202885575_10
The Dwarfs Of East Agouza

Bes

8.5

Era successo nel 2015 con la collaborazione tra Suuns e Jerusalem In My Heart, accade di nuovo...
005483377_500
Swans

The Glowing Man

8.5

Un’esperienza dal vivo, sia per i musicisti sia per il pubblico: di questo si tratta quando parliamo...
james-blake-colour
James Blake

The Colour In Anything

8.5

The Colour In Anything è il tripudio dell’estetica e della sensibilità di James Blake, fresco della collaborazione...