IT’S BLITZ!
Polydor/Universal

Se c’è una cosa che non si può rimproverare agli Yeah Yeah Yeahs, è l’immobilità. A differenza della maggior parte dei gruppi coevi, il terzetto newyorkese non ha mai tentato di replicare formule vincenti e ha pubblicato tre album parecchio differenti l’uno dall’altro, dimostrando non poca curiosità e altrettanto coraggio: un’attitudine che, indipendentemente dagli esiti, merita più applausi che eventuali perplessità. Fever To Tell era una scossa adrenalinica di punk-rock grezzo e sguaiato (nel suo genere, uno dei migliori titoli dell’ultimo decennio), seguito da quello Show Your Bones che metteva sul piatto intimismi acustici e gustosi impianti ritmici forse un pelino sottovalutati. It’s Blitz! mantiene le inclinazioni arty alle radici del progetto e vira a sorpresa in direzione electro, confinando talvolta in secondo piano la chitarra virtuosa di Nick Zinner e la batteria di Brian Chase. La voce di Karen O, quando aggressiva e iconoclasta quando insospettabilmente dolce, è il filo conduttore dei dieci brani in programma: c’è il pop sintetico delle divertenti Zero e Heads Will Roll, ma ci sono anche ballate di suggestiva, deviata morbidezza (Soft Shock, Skeletons, l’eccellente Runaway e Little Shadow) e un paio di episodi che spezzano la scaletta rifacendosi alla travolgente furia dei vecchi tempi (Dull Life e Shame And Fortune). Uno dei pochi punti fermi sembra essere l’amicizia con i concittadini TV On The Radio: David Sitek è chiamato ancora una volta a produrre – affiancato da Nick Launay, che aveva già messo mano al precedente ep Is Is – e Tunde Adebimpe compare ai cori in Dragon Queen, coloratissimo disco-funk princiano. Ci sarà chi storcerà il naso perché non tutto è riuscito al meglio, chi griderà al premeditato inseguimento delle tendenze del momento. Fatto sta che la band americana ha il pelo sullo stomaco per provare ad applicare la sua personale visione di terrorismo sonoro, sovversione delle regole e delle altrui aspettative. Con quel salutare pizzico di follia e incoscienza che oggidì è sempre più raro rintracciare.

Ultime recensioni Musica
Hug-Of-Thunder-1494255080-640x640
Broken Social Scene

Hug Of Thunder

8.5

È accaduto che, a poche ore dall’attentato che il 22 maggio scorso mieteva ventidue vittime al concerto...
a2340015657_10
Cigarettes After Sex

Cigarettes After Sex

8

L’hype e le visualizzazioni su YouTube possono essere fuorvianti. Quando un nuovo fenomeno Web comincia a diventare...
laurel-halo-dust
Laurel Halo

Dust

8

Ciascuno è conseguenza delle esperienze fatte. E ciò vale, a maggior ragione, nel caso dei musicisti. Addizioniamo...
a3406870115_10
King Gizzard And The Lizard Wizard

Murder Of The Universe

8

La fine del mondo come non lo avevamo conosciuto. È un’involuzione verso il Medioevo, culturale e mentale,...
chino-amobi-non-records-debut-album-paradiso
Chino Amobi

PARADISO

8.5

A chi incontra Chino Amobi per la prima volta è giusto ricordare che il co-fondatore della rete...
pumarosa_the-witch
Pumarosa

The Witch

7.5

“I just wanna dance”, afferma Isabel Munoz-Newsome nel singolo Priestess, sette giri e mezzo di orologio dedicati...
039eed0758eb3aa30f050c77e7bbdc1e.1000x1000x1
Kendrick Lamar

DAMN.

9

Credere in Kendrick Lamar è, sopra ogni cosa, un atto di fede. Non tanto per le sue...
a-crow-mount-eerie
Mount Eerie

A Crow Looked At Me

7

Geneviève Castrée, in arte Woelv e Ô Paon, ci ha lasciati il 9 luglio dello scorso anno...
a1257961858_10
Flowers Must Die

Kompost

8.5

Forse non diventeranno mai famosi come i Goat – e i Dungen prima di loro – ma...
homepage_large.77a617e0
Arca

Arca

8.5

I precedenti dischi di Arca, Xen e Mutant, esponevano il talento di un produttore visionario, che all’influenza...
sleaford_mods_english_tapas_grande
Sleaford Mods

English Tapas

7

Premessa: devo dire che li adoro. Più della musica in sé, la formula: due mosche da pub...
d166aff3-ccc5-45fd-8422-947a77c8b156
Grandaddy

Last Place

8

“Why would we ever move? / Damned if we do / Dumb if we don’t / End...
Noveller-A-Pink-Sunset-For-No-One
Noveller

A Pink Sunset For No One

8

Che il progetto da solista dietro cui si cela Sarah Lipstate sia figlio tanto di Glenn Branca...
LoyleCarner-YesterdaysGone-3000x3000_600_600
Loyle Carner

Yesterday's Gone

8.5

Guardandola attraverso i suoi video, l’esistenza che racconta Loyle Carner vi sembrerà di averla già vista vivere...